L’ultima intervista… col vampiro

Pubblicità

Di

 #permattinieri 🇨🇭🦠I Cantoni svizzeri prendono misure anti-pandemiche, in attesa delle decisioni del governo federale. 

Il canton Vaud, dove il numero dei letti liberi in terapia intensiva è ridotto e l’incidenza dei contagi ha superato i 1’300 casi ogni 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni (il doppio del Ticino), ha alzato il livello di allerta per contrastare la quinta ondata di Covid-19. Questo significa che tutti gli attori del sistema sanitario devono adattare le infrastrutture e le risorse di personale e che il cantone può obbligare gli ospedali a rinunciare a determinate operazioni non urgenti. La previsione di nuove misure restrittive ha rilanciato la vaccinazione in Ticino: nel fine settimana le vaccinazioni sono state 750 contro le 600 dello scorso week end. Da inizio dicembre in Ticino sono inoltre state somministrate 2’900 prime dosi, il 43% in più rispetto allo stesso periodo del mese scorso.

🇬🇧 🦠 Gran Bretagna. Boris Johnson lancia l’allarme per la diffusione della variante omicron e punta sulla dose di richiamo, con i vaccini che saranno offerti a tutti i maggiori di 18 anni da questa settimana. Johnson ha parlato al paese poche ore dopo che il livello di allarme Covid del Regno Unito è stato portato a quattro su cinque a causa della diffusione della nuova variante del virus.  Il livello quattro significa un alto o crescente livello di trasmissione.

🇮🇱 🇦🇪 Il primo ministro israeliano Benett è ad Abu Dhabi, il primo viaggio ufficiale in assoluto di un premier israeliano nel paese arabo. Gli Emirati Arabi Uniti hanno firmato nell’agosto del 2020 i così detti accordi di Abramo, fortemente voluti dagli Stati Uniti guidati da Donald Trump. Dopo gli Emirati anche 

Bahrein, Sudan e Marocco hanno aderito agli accordi. Bennett incontrerà il principe ereditario Mohammed bin Zayed Al Nahyan. Oltre ai temi bilaterali si parlerà di Iran. Per Israele il controllo del programma nucleare di Teheran è un tema centrale. 

🇸🇩 Sudan. Il primo ministro Abdalla Hamdok ha sostituito tutti i governatori statali ad interim che erano stati nominati dal leader militare del paese dopo il colpo di stato di ottobre.

Hamdok è tornato al proprio posto meno di un mese dopo essere stato spodestato, secondo un accordo con il leader dei golpisti, il generale Abdel Fattah al-Burhan. Il primo ministro ha anche recentemente sostituito diversi ministri che erano stati nominati dai militari, alcuni erano ancora strettamente legati al dittatore spodestato, Omar al-Bashir. Molti sudanesi sono però irrritati per il fatto che i militari stiano ancora giocando un ruolo nella scena politica del paese e altre proteste sono attese per oggi (lunedì).

🇺🇸 🌪 Il bilancio delle vittime dei potenti tornado che hanno devastato le città del Kentucky rischia di superare i 100 morti, dice il governatore, mentre la speranza di trovare dei sopravvissuti si affievolisce. Andy Beshear ha detto che questo è stato l’evento di tornado più devastante nella storia dello stato, con almeno 80 morti fin ad ora confermate. Quattordici morti sono stati segnalati in altri quattro stati. I soccorritori hanno setacciato le macerie alla ricerca di sopravvissuti, che non sono stati trovati da sabato, mentre le squadre di soccorso hanno distribuito acqua e generatori ai residenti. Più di 300 membri della Guardia Nazionale sono andati porta a porta a rimuovere i detriti.

🇫🇷 La Nuova Caledonia ha votato massicciamente “no” all’indipendenza, con il 96,49% dei voti, secondo i risultati ufficiali. Il “sì” ha ricevuto il 3,51% dei voti. Gli indipendentisti hanno annunciato che non sarebbero andati alle urne, invocando l’impossibilità di organizzare “una campagna equa” mentre l’arcipelago è colpito da settembre dall’epidemia di Covid e la popolazione Kanak è particolarmente toccata dalla pandemia.

L’affluenza è stata molto bassa, 43,90%, in caduta libera rispetto ai precedenti referendum. Il presidente Macron ha così commentato il voto: “Non possiamo ignorare il fatto che l’elettorato è rimasto profondamente diviso, sta iniziando un periodo di transizione che deve portarci a costruire un progetto comune.” Gli indipendenti hanno già fatto sapere che non riconosceranno il risultato del voto e che lo contesteranno davanti agli organismi internazionali. La Nuova Caledonia è nella lista dell’ONU dei territori non autogestiti da decolonizzare fin dal 1986 e l’ONU ha inviato degli esperti per garantire che le elezioni si svolgessero correttamente.

📚 È morta Anne Rice, autrice del romanzo Intervista col vampiro. Aveva 80 anni. La scrittrice americana, che ha venduto più di 150 milioni di copie, è morta a causa di complicazioni derivanti da un ictus, ha annunciato suo figlio Christopher Rice. Intervista col vampiro è stato pubblicato nel 1976 ed è diventato un best seller internazionale. È stato poi adattato in un film con Tom Cruise e Brad Pitt nel 1994. Ha continuato a scrivere sequel del libro, formando una serie chiamata Le cronache dei vampiri.

🇨🇭Assegnati i premi degli sportivi svizzeri dell’anno. Tra le donne ha vinto la tennista Belinda Bencic (oro e argento alle Olimpiadi) davanti alla ciclista Jolanda Neff (oro nella mountain bike alle Olimpiadi)  e alla sciatrice Lara Gut Behrami (due titoli ai mondiali di Cortina), in campo maschile vittoria per lo sciatore Marco Odermatt (secondo in Coppa del Mondo) davanti al collega Beat Feuz (vincitore della Coppa del Mondo di discesa) e al nuotatore Jeremy Desplanches (bronzo alle Olimpiadi e argento agli europei). Migliore squadra è risultata la nazionale di calcio (qualificata per i mondiali e giunta ai quarti agli europei), tra gli atleti paralimpici ha vinto Marcel Hug (4 medaglie d’oro a Tokyo). 

⚽️ Calcio. Campionato svizzero. Young Boys- Sion 4-3, Grasshoppers-Lucerna 1-1, Servette-Basilea 2-2. In classifica lo Zurigo ha sei punti di vantaggio sul Basilea, che ha una partita in meno. Il Lugano è terzo a sette punti. Campionato italiano. Torino-Bologna 2-1, Verona-Atalanta 1-2, Sassuolo-Lazio 2-1, Napoli-Empoli 0-1, Inter-Cagliari 4-0. L’Inter sorpassa il Milan e va in testa alla classifica. 

🏎 Formula Uno. Finale mozzafiato per il mondiale di Formula Uno. Max Verstappen su Red Bull ha vinto il Gran Premio ad Abu Dhabi e il titolo mondiale, superando Hamilton su Mercedes all’ultimo giro. La Mercedes ha fatto ricorso su due episodi avvenuti in corsa, i reclami sono stati respinti, ma la Mercedes annuncia un nuovo ricorso al tribunale della Formula Uno.

⛷ Sci. L’italiana Brignone ha vinto il secondo Super G di St. Moritz davanti alla connazionale Curtone e all’americana Schiffrin. Caduta per Lara Gut Behrami, che era in quel momento in corsa per la vittoria. In campo maschile il francese Noel ha vinto lo slalom di Val d’Isère davanti allo svedese Jakobsen e al croato Zubcic.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!