Test Covid gratuiti, ma non per tutti

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇨🇭🦠 In Svizzera sono stati registrati 12’598 casi di coronavirus. Si tratta del numero più alto di contagi da inizio pandemia. È un numero altissimo, se confrontato ad esempio con l’Italia che ieri ha registrato 18 mila casi. L’incidenza a 14 giorni ha raggiunto i 1’321 casi ogni 100’000 abitanti. La media quotidiana dei contagi calcolata su 7 giorni per la prima volta ha superato i 9’000 casi, mille in più del massimo raggiunto alla fine del novembre 2020, all’apice della seconda ondata. I nuovi decessi sono 34.  Il tasso di riproduzione nazionale si situa a 1,2. In tutti i cantoni è superiore a 1 con punte attorno a 1,4 in gran parte dei cantoni romandi. Nei Grigioni sembra che la crescita della diffusione del virus stia in parte rallentando: il tasso è a 1,08. Il Ticino con un tasso dell’1,22 si deve attendere un’ulteriore aumento dei contagi.

🇨🇭 🦠 I test Covid saranno nuovamente gratuiti in Svizzera, ma non tutti e non per tutti. Lo ha stabilito il Consiglio nazionale che, nell’ambito dell’esame della Legge Covid-19, ha deciso di adeguarsi alla posizione degli Stati. Il costo dei test sarà assunto dalle casse pubbliche in caso di sintomi. Dovrebbero invece essere a pagamento i test PCR per gli asintomatici che desiderano viaggiare all’estero, ma anche i test rapidi per uso personale o quelli sierologici non ordinati dal cantone. Il cambiamento costerà alla Confederazione circa 41 milioni di franchi alla settimana invece dei 61 milioni stimati qualora la gratuità fosse stata estesa a tutti i test. Sulla legge Covid-19 restano due divergenze tra i rami del parlamento. Il Consiglio Nazionale chiede che i contratti con le case farmaceutiche per procurarsi i vaccini siano pubblicati e che la Confederazione intervenga direttamente nel rafforzare i sistemi sanitari cantonali. Governo e Consiglio degli Stati sono contrari a pubblicare i contratti dei vaccini e a consentire un maggiore intervento dello stato centrale nella pianificazione ospedaliera. 

🇨🇭 ⚽️ 🦠 La Swiss Football League ha deciso di rinforzare il concetto di protezione contro il coronavirus. Fino alla pausa invernale, ovvero per gli ultimi 2 turni e per il recupero tra YB e Basilea, saranno vietate le trasferte e di conseguenza l’ingresso negli stadi per i tifosi ospiti. La Lega sta anche valutando l’applicazione dell’accesso agli stadi solo per guariti dal covid o vaccinati.

🇬🇧 🦠 La Gran Bretagna fa marcia indietro e passa al così detto piano B, ovvero a un intervento più deciso contro la diffusione della pandemia. Il primo ministro Johnson annuncia la raccomandazione del telelavoro e l’obbligo di mascherina per i luoghi pubblici, tra cui cinema e teatri. Il passaporto vaccinale viene introdotto per le discoteche, eventi all’interno con più di 500 persone, eventi all’esterno con posti non a sedere con più di 4000 persone, tutti gli eventi con più di 10 mila persone.

Boris Johnson si è inoltre scusato in Parlamento e la sua consigliera Allegra Stratton si è dimessa in seguito alla polemica scoppiata per un party di Natale fra una quarantina di dipendenti di Downing Street che si sarebbe tenuto il 18 dicembre del 2020, quando la popolazione del Regno Unito era costretta al confinamento contro la pandemia, tanto che il giorno seguente vennero imposte misure che impedirono a milioni di persone di passare le feste di fine anno in famiglia.

🌏 💉 BioNtech e Pfizer hanno annunciato che tre dosi di vaccino contro il Covid riescono — secondo i dati in loro possesso, e relativi a test in laboratorio — a neutralizzare la variante Omicron. Nella prima dichiarazione ufficiale, supportata da dati pubblicata da un’azienda farmaceutica impegnata nella produzione del vaccino, si spiega che due dosi di vaccino mostrano una «protezione significativamente più bassa» contro la nuova variante. La terza dose, però, moltiplica per 25 gli anticorpi contro la malattia, e, secondo i primi dati a disposizione due dosi riuscirebbero comunque a proteggere contro i sintomi gravi della malattia. 

🇨🇭 Ignazio Cassis, ministro degli esteri, succede a Guy Parmelin alla presidenza della Confederazione. Le Camere, riunite in Assemblea federale, lo hanno eletto con 156 voti su 197. Cassis è il quinto ticinese ad assumere la presidenza, è in carica in governo dal 2017. Nelle prime dichiarazioni dopo l’elezione ha sottolineato che italianità e innovazione saranno parole chiave del suo anno presidenziale. Alain Berset è stato eletto vice-presidente. 

🇩🇪 In Germania c’è un nuovo governo, frutto della coalizione tra Socialisti, Verdi e Liberali. Lo guida il socialdemocratico Scholz (63), si chiude così l’era Merkel durata 16 anni. Il suo partito la CDU va all’opposizione. Scholz ha ottenuto 395 voti su 707 deputati ed è il nono cancelliere della Germania, il quarto socialdemocratico dopo Willi Brandt, Helmuth Schmidt e Gerhard Schroeder. Un lungo applauso con ovazione ha salutato Angela Merkel al Bundestag, all’inizio della seduta parlamentare.

🇫🇷 🇸🇦 ll cittadino saudita arrestato martedì in Francia perché sospettato di essere un membro del commando che uccise il giornalista Jamal Khashoggi è già stato rilasciato: lo ha annunciato la procura parigina in un breve comunicato, precisando che c’è stato uno scambio di persona e che non si tratta dell’individuo oggetto di un mandato di cattura internazionale emesso dalla Turchia il 5 novembre del 2018, bensì di un caso di omonimia. La segnalazione dell’Interpol si era attivata nel momento in cui l’uomo aveva presentato il passaporto a nome di Khaled al Otaibi, prima di imbarcarsi su un volo 

🇳🇬 Nigeria. Almeno 21 passeggeri, compresi dei bambini, sono stati bruciati a morte quando il loro autobus ha subito un’imboscata da uomini armati nello stato nigeriano nord-occidentale di Sokoto, dice la polizia. Stavano viaggiando dalla città di Sabon Birni alla città di Isa, vicino al confine con il Niger.

Il portavoce della polizia Sanusi Abubakar ha detto alla BBC che diverse altre persone sono in cura in un ospedale per gravi ustioni.

Alcune fonti suggeriscono che il numero delle persone uccise è di circa 30. L’attacco è avvenuto nella tarda serata di lunedì, ma i dettagli stanno appena emergendo a causa dei servizi di comunicazione insufficienti nella zona. Alcuni testimoni dicono che gli aggressori hanno deliberatamente dato fuoco al veicolo bruciando vivi gli occupanti, mentre un altro resoconto indica che il fuoco si è acceso sull’autobus come risultato degli spari degli aggressori.

⚽️ Calcio. Champions League. Lo Young Boys ha pareggiato 1-1 contro il Manchester United e finisce ultimo nel proprio girone. Rinviata per neve ad oggi l’altra partita del gruppo tra Atalanta e Villareal, che si giocheranno il secondo posto dietro al Manchester. Ecco le altre sei qualificate agli ottavi di finale. Juventus, Chelsea, Lille, Salisburgo, Bayern, Benfica. Per la prima volta da 17 anni il Barcellona non giocherà gli ottavi, battuto ieri sera 3-0 dal Bayern Monaco.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!