Un mattino…senza Lina Wertmüller

Pubblicità

Di

#permattinieri🇨🇭🦠 Il governo discute tre varianti di intervento per far fronte al peggioramento della situazione della pandemia. Lo anticipa il portale del settimanale Nebelspalter e lo riprende tutta la stampa nazionale. Il primo scenario prevede l’estensione di quello che in tedesco viene definito il 2G dalle iniziali di “genesen” e “geimpft”, ovvero “guarito” e “vaccinato”. A chi non è né l’uno né l’altro potrebbe essere impedito l’accesso a locali pubblici, musei, piscine ed eventi. Seconda possibilità: aggiunta dell’ obbligo generalizzato di mascherina con chiusura delle attività dove è inapplicabile (ad esempio i ristoranti). Terzo scenario: lockdown di due o tre settimane. Annuncio delle decisioni nel pomeriggio. La grande distribuzione fa un passo autonomo e le principali catene di supermercati reintroducono io limite massimo di presenze nei negozi.

🇨🇭🦠 I nuovi contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore sono 10’894, i nuovi ricoveri sono 193, i morti 27. Il numero dei degenti in ospedale è raddoppiato in meno di tre settimane: il 20 novembre erano 807. Per quanto riguarda il tasso di riproduzione (Re) si attesta ora a 1,20 mentre la media degli ultimi sette giorni è del 1,19, segno che il virus si sta diffondendo più rapidamente.In Svizzera, il 66,24% della popolazione ha effettuato due vaccinazioni, si sale al 75% considerando solo le persone con più di 12 anni. La percentuale di popolazione che ha ricevuto il richiamo è del 10%. In Ticino è stato identificato il primo caso di variante omicron.

🇮🇶🇺🇸 Iraq. La coalizione guidata dagli Stati Uniti contro lo Stato Islamico (IS) ha concluso la sua missione di combattimento, quattro anni dopo aver contribuito a sconfiggere il gruppo jihadista. I 2500 soldati attualmente nel paese rimarranno per “consigliare, assistere e formare” le forze di sicurezza irachene, su invito del governo. La coalizione ha espresso la fiducia che la loro presenza assicurerà che IS non si ricostituisca e minacci gli iracheni. Gli Stati Uniti avevano concordato a luglio di ritirare le forze di combattimento entro la fine di quest’anno. La presenza di truppe straniere è diventata una questione importante in Iraq da quando il generale iraniano Qasem Soleimani e il leader di una milizia sciita sostenuta dall’Iran sono stati uccisi in un attacco di droni statunitensi nella capitale Baghdad l’anno scorso.Il parlamento iracheno uscente ha approvato una risoluzione non vincolante che chiede il completo ritiro della coalizione, nonostante la continua minaccia posta dall’IS, le cui cellule operano principalmente in aree rurali e compiono attacchi sporadici. Le forze guidate dagli Stati Uniti invasero l’Iraq nel 2003 per rovesciare il presidente Saddam Hussein ed eliminare le presunte armi di distruzione di massa che si rivelarono inesistenti.Le truppe statunitensi si sono ritirate nel 2011. Tuttavia, sono tornate come parte di una coalizione multinazionale tre anni dopo, quando i militanti dell’IS hanno invaso gran parte del paese.

🇪🇹 Il Programma Alimentare Mondiale (PAM) ha sospeso la distribuzione di aiuti alimentari in due città dell’Etiopia settentrionale (Kombolcha e Dessie) dopo che uomini armati hanno saccheggiato i suoi magazzini. I saccheggiatori appartengono alle forze ribelli del Tigrai e hanno tenuto sotto tiro il personale addetto agli aiuti nella città di Kombolcha, hanno comunicato le Nazioni Unite. Hanno rubato grandi quantità di forniture alimentari essenziali. Nessuna reazione alle accise da parte del movimento tigrino. L’Etiopia settentrionale sta affrontando una carestia diffusa durante una guerra civile in corso tra le forze del Tigrai e del governo centrale. Dopo più di un anno di combattimenti, più di nove milioni di persone hanno bisogno di forniture alimentari nelle regioni di Tigray, Amhara e Afar, dice l’ONU. Un portavoce dell’ONU, che gestisce il PAM, ha detto che il suo staff ha affrontato “intimidazioni estreme” durante i giorni di saccheggio nel centro industriale di Kombolcha nell’Amhara.

🇨🇭🚬 Il Consiglio Federale lancia la campagna sull’iniziativa popolare “Fanciulli e adolescenti senza pubblicità per il tabacco”, che invita a respingere perché è troppo restrittiva e interferisce in modo sproporzionato con la libertà economica. Governo e parlamento hanno preparato una riforma della legge, che è un controprogetto indiretto e rafforza la protezione dei minorenni. La nuova legge introduce un divieto di pubblicità per i prodotti del tabacco e le sigarette elettroniche sui manifesti e nei cinema. Il divieto concerne anche la consegna gratuita di sigarette e la sponsorizzazione di manifestazioni a carattere internazionale da parte delle multinazionali del tabacco. Non sono invece previste restrizioni per la pubblicità nei chioschi, nella stampa o su Internet, purché non si rivolga ai minorenni, né per la sponsorizzazione di manifestazioni nazionali. In questo modo si tiene conto anche delle esigenze dell’economia.Questo non basta agli iniziativisti – comunità medica, organizzazioni sanitarie come la Lega contro il cancro e associazioni sportive e giovanili – che contestano in particolare la possibilità di servirsi ancora di social media e giornali gratuiti, utili a raggiungere i giovani. In Svizzera una persona su quattro fuma, per un totale di circa due milioni di fumatori. Negli ultimi dieci anni questa cifra è rimasta più o meno invariata. Tra i giovani si registrano livelli analoghi: quasi 100’000 giovani tra i 15 e i 19 anni consumano tabacco.

🇳🇿🚬 La Nuova Zelanda vuole vietare la vendita di tabacco alla prossima generazione, nel tentativo di eliminare gradualmente il fumo. Chiunque sia nato dopo il 2008 non potrà acquistare sigarette o prodotti del tabacco nel corso della propria vita, in base a una legge che dovrebbe essere promulgata l’anno prossimo. “Vogliamo assicurarci che i giovani non inizino mai a fumare”, ha dichiarato il ministro della Salute, la dottoressa Ayesha Verall. Parallelamente ci sarà una riduzione del livello di nicotina nelle sigarette. Il giro di vite è stato accolto con reazioni contrastanti: molto positive da parte della classe medica, mentre qualcuno ha avvertito che la decisione potrebbe creare un mercato nero del tabacco. La Nuova Zelanda è determinata a raggiungere l’obiettivo nazionale di ridurre il tasso di fumo al 5% entro il 2025, con l’obiettivo di eliminarlo del tutto.Al momento, il 13% degli adulti neozelandesi fuma, con un tasso molto più alto tra la popolazione indigena Maori, dove sale a quasi un terzo. I Maori soffrono anche di un più alto tasso di malattie e di morte.

🇲🇽 Messico. Almeno 53 persone sono morte e decine di altre sono rimaste ferite dopo che un camion si è schiantato nel sud del Messico. Più di 100 persone, migranti dall’America centrale, erano stipate nel rimorchio del camion quando si è ribaltato nello stato del Chiapas. Si tratta di uno dei peggiori incidenti di questo tipo in Messico, con almeno 58 persone ferite, alcune gravemente, ha detto Luis Manuel Garcia, capo dell’agenzia di protezione civile del Chiapas. Ha detto che le vittime includono uomini, donne e bambini. Le loro nazionalità non sono state confermate, ma i funzionari locali hanno detto che la maggior parte delle persone a bordo erano migranti provenienti da Honduras e Guatemala. Secondo quanto riferito, il camion stava accelerando quando si è ribaltato in una curva a gomito e ha colpito un ponte pedonale su una strada principale che porta alla capitale dello stato del Chiapas, Tuxtla Gutiérrez.

🎬 Cinema. È morta a 93 anni la regista italiana Lina Wertmüller, la prima donna ad essere nominata all’Oscar per la miglior regia (Pasqualino Settebellezze 1977), ha ricevuto un Oscar alla carriera nel 2019. Nello stesso anno, è stata anche onorata con una stella sulla Hollywood Walk of Fame. Dopo un esordio fulminante con I basilischi (1963), ritratto di una gioventù di provincia apatica e inconcludente, trova il grande successo con Film d’amore e d’anarchia (storia di un attentato mai compiuto), Pasqualino Settebellezze (la vicenda di un disertore catturato dai tedeschi) e Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto (nel quale una ricca signora – interpretata da Mariangela Melato – e un membro dell’equipaggio della sua barca restano bloccati su un’isola deserta). In questi tre film protagonista è Giancarlo Giannini, attore spesso utilizzato dalla Wertmüller, che è stata anche regista di teatro e opera lirica. In televisione ha diretto la riduzione del Giornalino di Gianburrasca, un grande successo degli anni sessanta con Rita Pavone.

⚽️ Calcio. Champions League. Il Villareal ha vinto a Bergamo per 3-2 contro l’Atalanta e si è qualificato per gli ottavi di finale. In Europa League Napoli-Leicester 3-2 e Napoli qualificato. Lazio-Galatasaray 0-0 e Lazio qualificata per i playoff. In Conference League Basilea-Quarabag 3-0, il Basilea ha vinto il gruppo. CSKA Sofia-Roma 2-3 e Roma qualificata.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!