Toppa libera tutti!

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇨🇭 🦠 Cadono da oggi quasi tutte le misure  restrittive anti-pandemia. Resta in vigore fino a fine marzo solo l’obbligo di mascherina sui trasporti pubblici e nelle strutture sanitarie. La mascherina non è più obbligatoria nei negozi, teatri, cinema e agli eventi. Cade anche l’obbligo di green pass per bar, ristoranti e tutte le manifestazioni, così come il limite al numero di presenti agli incontri privati. Il green pass sarà ancora necessario per viaggiare fuori dalla Svizzera, visto che gli altri paesi europei lo richiedono. Anche il telelavoro non è più obbligatorio. La situazione particolare sancita dall’ordinanza sul Covid 19 resta in vigore fino a fine marzo, ma potrebbe anche essere abrogata prima. Il Consiglio Federale ha detto che la situazione epidemiologica è evoluta in maniera positiva (ieri 21 mila casi), ma che bisognerà comunque prestare attenzione alle persone fragili. L’isolamento di cinque giorni per chi ha contratto l’intenzione resta in vigore. La Task Force scientifica del governo  ha rimesso il proprio mandato. È stato l’organo consultivo del governo durante gli ultimi due anni di pandemia e informava la popolazione quasi settimanalmente.  Tutti i partiti hanno espresso soddisfazione per queste decisioni, pur con sfumature diverse. L’UDC dice che sono state prese in ritardo, il partito socialista insiste sulla prudenza di fronte a una pandemia che non è finita.

🇫🇷 🇦🇹 🇩🇪 Austria, Francia e Germania allentano le misure anti Covid, ma lo fanno in modo graduale. Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha annunciato che il picco dell’ondata di Omicron è superato (i 220’000 contagi in 24 ore sono il 6% in meno di una settimana fa) e che le restrizioni saranno quasi completamente abolite in tre tappe entro il 20 marzo. Si comincerà da quelle per gli incontri privati e i commerci non essenziali, poi il 4 marzo sarà la volta del ritorno dei non vaccinati in bar e ristoranti. Mascherina e distanziamento resteranno in vigore. Scholz non sembra tuttavia voler rinunciare all’obbligo di vaccinazione, un progetto attualmente in cantiere e che dovrebbe permettere alla Germania di non arrivare impreparata a un’eventuale nuova ondata in autunno. In Austria il cancelliere Karl Nehammer ha annunciato che quasi tutte le misure decadranno dal 5 marzo. Resterà in vigore dopo quella data solo l’obbligo di indossare la mascherina in determinate circostanze. Già dal 19 febbraio, inoltre, in ristoranti, bar, agli eventi e nelle strutture sportive si abbandonerà il 2G per tornare alla regola del 3G. L’Austria mantiene comunque l’obbligo di vaccinazione. In Francia il Governo ha detto di prevedere per metà marzo un alleggerimento dell’obbligo del pass vaccinale e l’abbandono della mascherina all’interno per adulti e bambini, “se la circolazione del virus sarà molto debole”. L’obbligo di coprire bocca e naso potrebbero continuare ad essere applicato un po’ a più a lungo in luoghi a forte rischio come le discoteche, che però hanno già potuto riaprire.

🇺🇦 Crisi ucraina. Il segretario generale della Nato dice che non c’è alcun segno di de-escalation da parte delle forze russe vicino alla frontiera con l’Ucraina. Jens Stoltenberg ha detto che la Russia ha ancora un’enorme forza pronta ad attaccare l’Ucraina. 

La Russia ha detto che sta ritirando alcune delle sue truppe e che le esercitazioni militari nella Crimea annessa a Mosca sono terminate.  Ma Stoltenberg ha avvertito che la minaccia della Russia è diventata una “nuova normalità” nella sicurezza europea. Ha detto che la NATO sta considerando la creazione di nuovi battaglioni nell’Europa centrale e meridionale, un passo che fa parte delle misure in corso per rafforzare la difesa europea – per la quale sono stati spesi 270 miliardi di dollari dal 2014 – anche se ha cercato di rassicurare la Russia che la Nato non è una minaccia.

🇨🇭 La crisi del coronavirus ha pesato sui conti della Confederazione. Secondo il risultato provvisorio del consuntivo, il deficit è di 12,2 miliardi di franchi, il doppio dei 6,1 miliardi di franchi stimati a preventivo. Il disavanzo, spiega il Governo, è dovuto alle misure adottate per attenuare la pandemia di Covid-19. Per l’anno prossimo ci si attende un ritorno della “normalità politico-finanziaria, senza ulteriori uscite straordinarie.

🇨🇭 La Svizzera deve poter acquistare i 36 esemplari del caccia F-35A statunitense e il nuovo sistema terra-aria a lunga gittata Patriot. Il Consiglio federale ha deciso dunque di chiedere al Parlamento l’approvazione di due crediti, di 6  e 2 miliardi di franchi. Il Consiglio Federale ritiene che l’esercito debba salvaguardare la sovranità sullo spazio aereo e proteggerlo in occasione di conferenze e in caso di tensioni elevate o di conflitti armati. Il popolo ha accettato in votazione nel 2020 lo stanziamento di 6 miliardi per gli aerei. Sulla scelta del modello americano è già stato annunciato il lancio di un’iniziativa che vuole bloccarla.

🇪🇺 L’Ungheria e la Polonia hanno perso la sfida in tribunale contro una regola dell’Unione Europea che stabilisce che miliardi di euro di finanziamenti siano subordinati al mantenimento di standard democratici. La Corte di giustizia europea ha deciso che il rispetto dello stato di diritto è una condizione per godere dell’appartenenza all’UE. I governi di Ungheria e Polonia sono stati più volte accusati di abbassare gli standard, soprattutto nel campo del controllo della giustizia e dei media. Il partito di governo ungherese ha condannato la sentenza come una decisione politica. Gli stati membri dell’UE hanno sottoscritto valori comuni come lo stato di diritto e la solidarietà e l’UE “deve essere in grado di difendere questi valori”, ha scritto la corte. 

🇮🇹 Italia. La Corte costituzionale ha ammesso cinque referendum, tutti sulla giustizia. Tra aprile e maggio gli italiani saranno chiamati a votare per decidere se cancellare o confermare la decadenza e incandidabilità per i parlamentari e gli amministratori locali condannati (legge Severino), poi su uno dei presupposti per la carcerazione preventiva, sui criteri per tenere distinte le funzioni di pubblico ministero da quella di giudice e infine sulla soglia minima di sostenitori per i candidati al Csm. Bocciati i quesiti sulla responsabilità civile delle toghe e sulla cannabis. 

🇧🇷 Brasile. Almeno 94 persone sono morte in frane e inondazioni nella città di Petrópolis. La città, che si trova nelle montagne a nord di Rio de Janeiro, è stata colpita da piogge torrenziali.

Le case nei quartieri in collina sono state distrutte e le auto spazzate via.Il sindaco della città ha dichiarato lo stato di emergenza.  Le squadre di ricerca e soccorso stanno setacciando il fango alla ricerca di sopravvissuti. La Protezione Civile Nazionale del Brasile ha detto su Twitter che 24 persone sono state finora salvate, ma ci sono 94 morti confermate. 

Più di 180 soldati sono stati dispiegati e altre squadre di ricerca specializzate dovrebbero arrivare in giornata.

🇺🇸 USA. Una bambina scomparsa nel 2019 è stata trovata viva in una stanza segreta sotto una scala, afferma la polizia dello stato americano di New York. Paislee Shultis, che oggi ha sei anni, è stata scoperta in una casa nella città di Saugerties. È in buona salute e ora è stata riunita con il suo tutore legale e la sorella maggiore. I suoi genitori, cui è stata tolta la custodia della bambina, sono stati accusati di interferenza di custodia e di mettere in pericolo il benessere di un bambino. Paislee era stata dichiarata scomparsa dalla contea di Tioga, New York, nel luglio 2019, secondo una dichiarazione della polizia.

🇨🇳 Olimpiadi. Sci. Si corre la combinata femminile. Dopo la discesa è in testa l’austriaca Scheyer davanti alla ceca Ledecka e all’altra austriaca Siebenhofer. Le svizzere Holdener e Gisin sono staccate di circa un secondo e mantengono possibilità di medaglia. Lo slalom è in corso, segue aggiornamento. Finlandia indigesta per le nazionali svizzere di hockey. Nella finale per la medaglia di bronzo quella femminile è stata battuta per 4-0. Nei quarti di finale quella maschile è stata sconfitta per 5-1. Nel curling la Svizzera maschile guidata da De Cruz è eliminata dopo la sconfitta contro la Cina (6-5), inutile quindi la vittoria nell’ultimo turno contro la Svezia. 

⚽️ Champions League. Altri due incontri di andata per gli ottavi di finale. Inter-Liverpool 0-2, Salisburgo-Bayern Monaco 1-1.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!