Se protesti ti arresto

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇺🇦 🇷🇺Invasione russa dell’Ucraina.

Un edificio residenziale è presumibilmente in fiamme a Kiev dopo che esplosioni sono state sentite di prima mattina nella capitale, secondo un rapporto dell’agenzia di stampa nazionale ucraina, Ukrinform. Non ci sono stati ulteriori dettagli finora e non si sa quante persone – se ce ne sono – siano ferite.

La Russia continua il bombardamento di molte città ucraine, mentre un convoglio di evacuazione di circa 160 auto è riuscito a lasciare la città assediata di Mariupol, dicono le autorità.

I precedenti tentativi di permettere ai civili di fuggire dalla città meridionale lungo i corridoi umanitari sono falliti a causa dei continui attacchi russi. Le persone che sono fuggite dalla città hanno parlato di scene disperate mentre i residenti sono a corto di cibo e acqua potabile.

Il ministero della difesa russo sostiene che un missile ucraino ha ucciso 20 persone nella città di Donetsk, nell’ autoproclamata repubblica del Donbass. L’Ucraina ha invece incolpato la Russia per l’attacco. In un post online, il ministero della difesa russo scrive: “In risposta al bombardamento di Donetsk con un missile Tochka-U, le forze armate russe prenderanno misure operative per mettere fuori uso le imprese dell’industria della difesa ucraina che producono armi utilizzate dai nazionalisti.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky dice che i colloqui di pace con la Russia – ora nel loro quarto round – continueranno oggi (martedì) in Turchia. Pubblicando un discorso video su Facebook, ha detto di essere stato informato che i colloqui sono andati “abbastanza bene”. “Ma vediamo. Continueranno domani”, ha aggiunto. Il dialogo si concentrerà sull’instaurazione di un cessate il fuoco, sul ritiro delle truppe russe e sulle garanzie di sicurezza per l’Ucraina.

Il capo della Guardia Nazionale Russa ha detto che l’offensiva militare di Mosca in Ucraina non sta andando secondo i piani, riferisce l’agenzia Reuters. Sarebbe il riconoscimento più forte finora da parte di un funzionario del Cremlino che l’invasione della Russia in Ucraina è più lenta del previsto. “Vorrei dire che sì, non tutto sta andando così velocemente come vorremmo”, ha detto Viktor Zolotov, che è uno stretto alleato – ed ex guardia del corpo – del presidente Vladimir Putin.

Washington afferma di aver avvertito la Cina che nessun paese potrà cavarsela cercando di salvare la Russia dalle sanzioni imposte per il suo attacco all’Ucraina. Il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Jake Sullivan ha “sollevato direttamente e molto chiaramente” con Pechino le sue preoccupazioni durante i colloqui con un importante diplomatico cinese, Yang Jiechi, a Roma.

L’economia dell’Ucraina è destinata a contrarsi del 10% quest’anno a causa dell’invasione della Russia, ma le prospettive potrebbero peggiorare bruscamente se il conflitto continua, dice il Fondo Monetario Internazionale (FMI) in un rapporto.

Il rapporto, preparato in vista dell’approvazione da parte del FMI di 1,4 miliardi di dollari in finanziamenti di emergenza per l’Ucraina, avverte che la produzione economica del paese potrebbe ridursi dal 25% al 35%, sulla base dei dati del PIL di Iraq, Libano e altri paesi in guerra. La Banca Mondiale ha annunciato che stanzierà quasi 200 milioni di dollari di finanziamenti extra per aumentare i servizi sociali per le persone vulnerabili in Ucraina – oltre ai 723 milioni di dollari approvati la scorsa settimana.

La Corte internazionale di giustizia dell’Aia ha detto che si pronuncerà mercoledì su una causa intentata dall’Ucraina contro la Russia, accusandola di aver usato false affermazioni secondo le quali le forze ucraine stavano commettendo un genocidio nelle aree della regione del Donbas controllate dai separatisti come pretesto per attaccare. Un’indagine separata sui crimini di guerra è stata lanciata dalla Corte penale internazionale per esaminare le accuse di crimini di guerra commessi in Ucraina.

🇺🇦 Ucraina. La donna incinta ritratta su una barella dopo l’attacco all’ospedale pediatrico di Mariupol è morta, insieme al suo bambino. L’attacco è stato dipinto da fonti di disinformazione russa come una messa in scena dell’esercito ucraino.  La sua è diventata una delle immagini simbolo della guerra in Ucraina. A dare la notizia è l’agenzia Associated Press. La stessa agenzia aveva diffuso le immagini della donna mentre veniva evacuata dalla struttura ormai distrutta. La foto è stata scattata da Evgeniy Maloletka, fotografo dell’agenzia di stampa. 

🇷🇺 📺 Russia. Lunedì a Mosca, una dipendente della popolare stazione televisiva statale Canale Uno è entrata nello studio del  notiziario serale, alzando un cartello per protestare contro l’invasione della Russia in Ucraina. Marina Ovsyannikova, una redattrice della rete, è apparsa dietro la conduttrice Ekaterina Andreeva con un cartello che diceva “No alla guerra, i media controllati dallo stato vi stanno “mentendo.”  Prima del suo gesto, Marina Ovsyannikova ha registrato un video in cui ha definito gli eventi in Ucraina un “crimine”. La donna è stata immediatamente arrestata.

🇨🇭 🦠 L’Ufficio federale della sanità pubblica ha registrato nelle ultime 72 ore 69’147 contagi da coronavirus, dato in aumento del 19% rispetto ai 58’110 del weekend scorso. Il tasso di positività al test che supera il 46% induce però a credere che i casi siano ancora più numerosi e che molti siano asintomatici. Nella quasi totalità delle infezioni, il 99,7%, si tratta di variante Omicron.

Il tasso di riproduzione – dato di una decina di giorni fa – è di 1,24, segno che la diffusione del virus tende ad aumentare. Si contano anche 18 morti, mentre 272 persone colpite dal Covid-19 hanno dovuto essere ricoverate in ospedale. Una settimana fa erano rispettivamente 17 e 188. 

🇫🇷 🦠 Via le mascherine: dopo 2 anni di pandemia, la Franciaha tolto le principali restrizioni sanitarie, dal pass vaccinale all’obbligo di mascherine all’interno. Lo ha fatto nonostante una leggera ripresa dei contagi. Restano gli appelli alla prudenza, soprattutto per le categorie più fragili e le fasce di età più avanzata. La mascherina resta obbligatoria sui trasporti pubblici e negli ospedali. I datori di lavoro possono autonomamente decidere di imporre di portare la mascherina e il ministero dell’Educazione raccomanda la mascherina a chi ha avuto contatto con degli infetti. La media di casi degli ultimi sette giorni è stata di 65’250, contro 50’646 una settimana fa.

🇬🇧 🇺🇸 La giustizia britannica ha chiuso l’ultima porta alle speranze di Julian Assange di sfuggire alla giustizia degli Stati Uniti e ha confermato la sentenza d’appello favorevole all’estradizione oltre oceano del cofondatore di WikiLeaks. Il 50enne attivista australiano è inseguito da oltre un decennio dalle autorità USA per aver contribuito alla diffusione dal 2010-2011 di una montagna di file secretati, sottratti agli archivi USA, Pentagono incluso, e aver svelato prove di crimini di guerra commessi tra Afghanistan e Iraq.  Assange ha trascorso 7 anni da rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra e poi altri 3 nel penitenziario di massima sicurezza londinese di Belmarsh in attesa di giudizio, malgrado nel frattempo siano cadute le accuse di stupro presentate in parallelo nei suoi confronti dalla magistratura svedese. La decisione finale tocca ora alla ministra dell’Interno Priti Patel e appare scontata, vista la linea sin qui tenuta dal governo Johnson. Attivisti dei diritti umani legati all’ONU e associazioni come Amnesty International o Reporters Sans Frontiers definiscono quella contro Assange una persecuzione, oltre che di minaccia alla libertà d’informazione. 

Negli USA Assange rischia fino a una potenziale pena di 175 anni di prigione.

🇸🇩 Le forze di sicurezza in Sudan hanno sparato gas lacrimogeni contro le persone che protestavano per i forti aumenti del costo del pane e del carburante. Marce sono state organizzate in tutto il paese. I dimostranti hanno detto che la polizia ha sparato contro la folla nella città sud-orientale di Damazin. Domenica, il prezzo del pane è aumentato di oltre il 40%. Anche il costo del carburante è in aumento. Le Nazioni Unite dicono che un terzo della popolazione del Sudan dipende attualmente dagli aiuti internazionali. La situazione è peggiorata dal colpo di stato dell’anno scorso, che ha portato alla sospensione dei fondi dei donatori.

🏒 Hockey su ghiaccio. L’Ambri riesce nella rimonta e si qualifica per i pre-playoff. Batte il Rapperswil per 6-2, mentre il Berna perde 4-1 dal Losanna. Il Lugano perde a Bienne (4-1). Nei pre-playoff (sfide tra squadre classificate tra il settimo e il decimo posto) giocano Lugano contro Ginevra e Losanna contro Ambrì. 

⚽️ Calcio. Campionato italiano. Lazio-Venezia 1-0.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!