Bucha e i corpi dei suoi cittadini per strada

Pubblicità

Di

La ritirata dell’esercito russo dall’area intorno alla capitale ucraina fa emergere il corpo nudo delle atrocità compiute sulla popolazione. A Bucha, cittadina situata a nord ovest di Kiev, le strade sono disseminate di cadaveri di civili. Dietro le immagini sfuocate ci sono dei corpi freddi, coi polsi legati e dai volti doloranti e terrorizzati. Vittime di esecuzioni sommarie. Vittime di crimini di guerra. Vittime della follia umana. Ma non c’è solo il freddo cemento come ultimo luogo di (non) sepoltura: sono state trovate anche delle fosse comuni.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!