Marcon contro Le Pen

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇫🇷 Francia. Sarà Macron contro Marine Le Pen la sfida per la presidenza il prossimo 24 aprile. Il presidente uscente è primo con il 27.6 dei voti (più di cinque anni fa), ma Marine Le Pen del Rassemblement National è vicina, 23.4%. Dietro di loro ha ottenuto un buon risultato il candidato di sinistra (France Insoumise) Melenchon con il 21.7%. Molto al di sotto delle previsioni i risultati dell’estrema destra di Zemmour (7%) e dei gollisti con Valérie Pécresse (4%). Alcuni candidati hanno già espresso il proprio sostegno a uno dei due finalisti. Così Valérie Pécresse ha dato indicazione di votare Macron, così come Zémmour si è schierato per Marine Le Pen. Melenchon ha detto: bisogna fare di tutto per fermare l’estrema destra di Le Pen. Indicazione quindi di un voto contro Le Pen, piuttosto che per Macron. Piuttosto forte l’astensione tra il 26 e il 29 per cento.

🇷🇺 🇺🇦 Invasione russa in Ucraina. Questa mattina presto le sirene di allarme per raid aerei hanno suonato in tutta l’Ucraina, comprese le regioni di Lviv, Kiev, Dnipro e Zaporizhzha, dicono i media locali. 

Il ministero della difesa russo afferma di aver effettuato attacchi contro 86 unità militari in Ucraina sabato sera, in una dichiarazione rilasciata domenica.

Il presidente ucraino  Zelensky ha avvertito i propri connazionali di prepararsi per “operazioni russe ancora più grandi nell’est del nostro stato”.

Il bilancio delle vittime civili di un attacco missilistico sulla stazione ferroviaria nella città di Kramatorsk è salito a 57, ha detto il governatore regionale.

I corpi di più di 1.200 persone sono stati trovati nella regione di Kyiev da quando i russi si sono ritirati, dice la procuratrice generale dell’Ucraina. Iryna Venediktova, affermando che le forze russe stavano uccidendo civili ucraini ogni giorno, ma la Russia continua a negare di aver preso di mira i civili.

La Banca Mondiale ritiene che l’economia dell’Ucraina si ridurrà del 45% quest’anno a causa della guerra. Anna Bjerde, vicepresidente della banca, ritiene che l’Ucraina abbia bisogno di “un massiccio sostegno finanziario immediatamente”.

Papa Francesco ha chiesto un cessate il fuoco per la Pasqua in Ucraina per permettere una spinta verso la pace durante una messa all’aperto in Piazza San Pietro

Il cancelliere austriaco Karl Nehammer si recherà in Russia per incontrare il presidente Vladimir Putin, ha detto un portavoce del governo austriaco. È la prima visita fisica di un capo di stato occidentale in Russia dall’iniziale della guerra. 

🇷🇺 🇨🇭 La Svizzera è incitata ad attivarsi maggiormente per trovare il denaro nascosto nella Confederazione dagli oligarchi vicini al Cremlino. In due interviste separate pubblicate dai giornali domenicali elvetici, sia l’ambasciatore ucraino a Berna, sia quello americano chiedono a Berna di attivarsi di più per far venire a galla il denaro dei ricchi possidenti della Russia, rispettando così le sanzioni internazionali in atto.

Artem Rybchenko, ambasciatore di Kiev in Svizzera ha dichiarato alla SonntagsZeitung che l’Ucraina si aspetta di più dalla Svizzera sul fronte delle sanzioni, nel comparto della finanza, dell’energia e delle banche.

🇨🇭 Il Governo del Canton Vaud va a destra. Dopo l’elezione dell’uscente liberale Christelle Luisier al primo turno, le socialiste uscenti Nuria Gorrite e Rebecca Ruiz sono arrivate ai primi posti davanti ai due consiglieri nazionali del PLR Isabelle Moret e Frédéric Borloz. Al quinto posto il verde Vassilis Venzelos, che ha salvato il seggio che il partito detiene da 28 anni. La partita decisiva per la maggioranza si è giocata tra la giovane (29 anni) rappresentante dell’Alleanza del Centro Valérie Dittli e la socialista uscente Amarelle.  Ha vinto a sorpresa la giovane centrista. Fuori dal governo l’UDC. La destra recupera la maggioranza in governo persa nel 2011. L’affluenza è stata del 37,59%, con un leggero aumento rispetto al primo turno.

🇨🇭 Christoph Berger ha confermato, attraverso una “dichiarazione personale”, di essere stato rapito da un uomo che, in seguito, è stato ucciso, durante l’arresto. Il presidente della Commissione federale delle vaccinazioni ha reso noto che il suo rapinatore gli ha chiesto denaro e lo ha minacciato. Durante la sparatoria con la polizia che è seguita il rapitore ha ucciso la compagna. Secondo Berger non è il suo ruolo di presidente della Commissione delle vaccinazioni all’origine del rapimento. Si è trattato piuttosto di un tentativo di estorsione. 

🇬🇧 ⚽️ Gran Bretagna. La polizia del Merseyside sta indagando su una presunta aggressione dopo che l’attaccante del Manchester United Cristiano Ronaldo sembra aver rotto il telefono di un tifoso. Il filmato dell’episodio è stato condiviso sui social media insieme a commenti che sostengono che ha distrutto il dispositivo di un ragazzo che voleva fotografarlo mentre lasciava il campo dopo la sconfitta della sua squadra per 1-0 contro l’Everton. Ronaldo, 37 anni, si è poi scusato sui social media. 

⚽️ Calcio. Campionato svizzero. Lugano-Sion 1-3, Servette-Zurigo 1-0, San Gallo-Basilea 2-2. Campionato italiano. Genoa-Lazio 1-4, Napoli-Fiorentina 2-3, Sassuolo-Atalanta 2-1, Venezia-Udinese 1-2, Roma-Salernitana 2-1, Torino-Milan 0-0.

🏒 Hockey su ghiaccio. Lo Zugo vince a Davos per 2-1, lo Zurigo batte il Friborgo 3-2 al supplementare. Zugo e Zurigo conducono le serie di semifinale (al meglio di sette partite) per 2-0.

🏍 Moto GP. Nel gran premio delle Americhe a Austin vince la Ducati di Bastianini, il quale va anche in testa al mondiale. Secondo lo spagnolo Rins, terzo l’australiano Miller.

🚴 Ciclismo. Il polacco Kwitkowski vince l’Amstel Gold Race, classica olandese, battendo in volata il francese Cosnefroy.

🎾 Tennis. La svizzera Belinda Bencic ha vinto il torneo di Charleston, battendo in finale la tunisina Jabeur in tre set. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!