Di leggi, banche e libertà di stampa

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇷🇺 🇺🇦 Invasione russa dell’Ucraina. L’Europa va verso il blocco del petrolio russo all’interno del sesto pacchetto di sanzioni contro Mosca. Una proposta della Commissione europea dovrebbe arrivare domani. Poi si tratterà di capire se tutti i nodi verranno sciolti, in particolare l’opposizione dell’Ungheria, la cui dipendenza dal petrolio russo è totale. 

L’Unione Europea comunque rifiuta di pagare in rubli le forniture di gas russo e deve prepararsi ad una rottura negli approvvigionamenti, hanno avvertito la Commissione europea e la presidenza francese del Consiglio europeo al termine di una riunione d’urgenza a Bruxelles dei ministri dell’energia dei 27 Paesi. La richiesta di pagamenti in rubli da parte di Mosca rappresenta una “modifica unilaterale e ingiustificata dei contratti, ed è legittimo respingerla”, ha dichiarato la commissaria UE per l’energia Kadri Simson, precisando che il 97% dei contratti conclusi dalle imprese europee indicano euro o dollari statunitensi come valute per i pagamenti. 

Attacco missilistico russo sulla città ucraina di Odessa, colpita una chiesa ortodossa. Un ragazzo di 15 anni è stato ucciso e un’altra adolescente è stata ferita gravemente. Lo ha detto il segretario del Consiglio per la sicurezza nazionale Danilov, citato dall’agenzia Interfax Ucraina. La chiesa è situata molto vicino a una struttura militare e a un aeroporto.

L’esercito russo ha ripreso a bombardare l’acciaieria di Mariupol per costringere alla resa quel che resta delle truppe ucraine. Non è stato dunque possibile continuare l’evacuazione dei civili asserragliati nelle acciaierie Azovstal. I russi hanno comunicato che 142 civili hanno lasciato l’acciaieria: 46 sono rimasti “volontariamente” nei territori separatisti di Donetsk, mentre 96 sono partiti verso “territori controllati da Kiev, consegnati ai rappresentanti di Nazioni Unite e Croce Rossa”.

Israele ha reagito con rabbia alle dichiarazioni del ministro degli esteri russo Lavrov alla rete tv italiana Retequattro. Oltre alle solite tesi sui massacri di Bucha inscenati dagli ucraini, Lavrov  ha affermato che Adolf Hitler “aveva sangue ebreo”. Sergei Lavrov ha fatto i commenti per cercare di giustificare la rappresentazione russa dell’Ucraina come “nazista”, nonostante il fatto che il suo presidente sia ebreo. La tesi delle origini ebraiche di Hitler è smentita dalla storia e dagli storici ed è avanzata solo da alcuni giustificazionisti che vogliono far ricadere su persone di matrice ebraica le responsabilità del genocidio. 

Il ministero degli Esteri di Israele ha convocato l’ambasciatore della Russia per un “chiarimento” e ha chiesto delle scuse.

🇮🇹 Il governo italiano ha varato un decreto legge aiuti lievitato dai 6-7 miliardi iniziali ai 14 del provvedimento uscito lunedì sera dal Consiglio dei ministri. Risorse in più trovate grazie all’aumento dal 10 al 25% della tassazione sui profitti supplementari delle imprese energetiche. Arriva la proroga del taglio delle accise sui carburanti: lo sconto che vale 30 centesimi al litro su benzina e gasolio si allarga anche al metano auto dove l’accisa sarà a zero euro per metro cubo e l’Iva verrà ridotta dal 22% al 5% e durerà per tutti i carburanti fino all’8 luglio 2022. Un colpo duro per i benzinai della fascia di frontiera ticinese, che subiscono di questi tempi la concorrenza di quelli del nord Italia con molti ticinesi che vanno a rifornirsi oltre frontiera. Il decreto contiene anche un bonus di 200 euro una tantum per 28 milioni di famiglie e pensionati.

🇺🇸 La Corte Suprema degli Stati Uniti potrebbe essere sul punto di rovesciare il diritto legale all’aborto a livello nazionale, secondo una bozza di parere trapelata. Il sito « Politico » riporta che il giudice Samuel Alito scrive nel documento che la storica decisione Roe v Wade del 1973 è “sbagliata”. Se verificata, la fuga di notizie del documento sarebbe senza precedenti nella storia moderna della corte. I giudici dovrebbero emettere la loro sentenza sul caso all’inizio di luglio. Né la Corte Suprema né la Casa Bianca hanno voluto commentare la fuga di notizie. Il documento trapelato aggiunge: “È tempo di ascoltare la Costituzione e restituire la questione dell’aborto ai rappresentanti eletti dal popolo”. La conclusione ineluttabile è che un diritto all’aborto non è profondamente radicato nella storia e nelle tradizioni della nazione”, si dice nell’opinione del giudice conservatore, che è marcata come « prima bozza », soggetta dunque a cambiamenti. La sentenza Roe contro Wade nel 1973 ha dato alle donne negli Stati Uniti un diritto assoluto all’aborto nei primi tre mesi di gravidanza e diritti limitati nel secondo trimestre.

🇨🇭🏦 La legge svizzera sulle banche viola i diritti umani e la libertà di stampa, secondo la relatrice dell’ONU sulla libertà di stampa, Irene Khan, che ha annunciato l’intenzione di criticare severamente la Confederazione, il prossimo 24 giugno, davanti al Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite. Dal 2015 un articolo di legge punisce chi pubblica nomi di clienti ottenuti in seguito a una violazione del segreto bancario. La normativa viene definita come “un esempio di criminalizzazione del giornalismo. È un problema che si riscontra normalmente negli Stati autoritari”, ha affermato in un’intervista pubblicata nell’edizione online del Tages-Anzeiger. La relatrice vuole quindi sollevare la questione, quando presenterà al Consiglio un rapporto sulla “situazione globale della libertà di stampa”. Irene Khan ha riferito di aver anche scritto una lettera al Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), per la quale ha ricevuto risposta pochi giorni fa. In essa il Governo afferma di impegnarsi a favore della libertà di opinione, aggiungendo che nessun giornalista è mai stato perseguito sulla base di questa legge. 

⚽️ L’UEFA ha escluso le società russe dalla prossima edizione delle coppe europee e ha deciso di sostituire la Nazionale femminile che si era qualificata per la fase finale degli Europei, in programma quest’estate in Inghilterra. Una decisione che riguarda anche la Svizzera di Nils Nielsen, che il 9 luglio non affronterà le russe ma il Portogallo, ripescato.

A livello maschile la Russia non prenderà parte alla Nations League e anche le candidature per ospitare l’Europeo nel 2028 o nel 2032 sono state respinte.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!