Il massacro annunciato sui social

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇷🇺 🇺🇦 Le forze russe hanno raggiunto la periferia di una città chiave della regione del Donbas, Severodonetsk, che secondo l’Ucraina è sottoposta a bombardamenti 24 ore su 24 nel tentativo della Russia di assumerne il pieno controllo. 

La Russia controlla ora quasi tutta Luhansk, una delle due regioni orientali che compongono il Donbas. 

Mosca si è offerta di fornire un passaggio sicuro alle navi che trasportano cibo dall’Ucraina in cambio della revoca di alcune sanzioni, ha dichiarato il viceministro degli Esteri russo Andrei Rudenko, citato dall’agenzia di stampa Interfax. Il blocco navale russo ha reso impossibile l’uscita del grano e di altri importanti prodotti alimentari dall’Ucraina. Il blocco è una delle ragioni dell’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari in tutto il mondo. L’Occidente ha accusato l’esercito russo di tenere in ostaggio le forniture alimentari per milioni di persone in tutto il mondo.

La Commissione europea vuole rendere reato la violazione delle sanzioni contro la Russia: una mossa che permetterebbe agli Stati membri di confiscare i beni degli oligarchi che eludono le misure dell’UE contro Mosca e di uniformare la normativa in tutto il blocco dei 27. Ursula von der Leyen, ospite del forum di Davos, ha prospettato la possibilità di sfruttare le risorse sequestrate per finanziare la ricostruzione dell’Ucraina. L’UE finora ha congelato 10 miliardi di euro di beni materiali e più di 20 miliardi di conti bancari di oligarchi russi. La Svizzera ha congelato patrimoni per 6,3 miliardi di franchi e 11 proprietà. 

🇺🇸 USA. Il 18enne armato che ha ucciso 19 bambini e due insegnanti in una scuola del Texas ha scritto sui social media che avrebbe compiuto l’attacco. Il proprietario di Facebook Meta ha dichiarato che i messaggi del 18enne sospetto sono stati inviati privatamente sulla piattaforma. Secondo i giornali tedeschi un messaggio è stato inviato a una ragazza di Francoforte. L’attacco è avvenuto alla Robb Elementary School di Uvalde, cittadina 130 chilometri a ovest di San Antonio. Il governatore del Texas Greg Abbott ha dichiarato che l’aggressore non sembra avere precedenti penali o problemi di salute mentale. Risulta invece che fosse un ragazzo deriso dai compagni per la balbuzie e per le condizioni economiche della famiglia. Le vittime della sparatoria avevano tra i sette e i dieci anni. Anche le insegnanti Eva Mireles e Irma Garcia sono morte nell’attacco.

🇬🇧 Gran Bretagna. Nel Regno Unito gli esiti dell’inchiesta amministrativa sul Partygate chiamano in causa il vertice di Downing Street. Boris Johnson ha dichiarato di assumersi la “piena responsabilità” per queste feste organizzate nelle sfere istituzionali, in violazione delle restrizioni che erano state imposte nel Paese a causa della pandemia, ma ha negato qualsiasi ipotesi di dimissioni. “Molti rimarranno sgomenti per il fatto che un comportamento di questo tipo abbia avuto nel cuore del Governo”, si legge nel rapporto indipendente redatto dall’alta funzionaria Sue Gray.

Alcune di esse concernono la festa per il compleanno del premier nel giugno del 2020: una violazione per la quale a Johnson e Rishi Suinak, cancelliere dello Scacchiere, sono già state inflitte multe dalla polizia. “Molti di questi eventi non avrebbero dovuto accadere”, si legge ancora nella relazione. Viene anche ribadita la condanna al bere “eccessivo” di alcolici nelle sedi istituzionali: in occasione di un altro party, svoltosi nel dicembre del 2020, un responsabile di Downing Street aveva inoltrato un messaggio agli invitati, consigliando di uscire da una porta sul retro, visto l’avanzato stato d’ebbrezza di taluni di loro.

Keir Starmer, capo dell’opposizione laburista, ha chiesto le dimissioni di Johnson al fine di “restituire dignità” al Governo. 

🇨🇭 Il prezzo da pagare per un prodotto o un servizio va indicato chiaramente fin dall’inizio del processo d’acquisto e non comunicato solo nel riepilogo dell’ordine. In seguito a una sentenza del Tribunale federale, il Governo ha modificato un’ordinanza, precisando la prassi da seguire. Entrerà in vigore il primo luglio. Questo vale sia per il commercio online sia per quello nei negozi. In particolare i prezzi dei biglietti per eventi sportivi o concerti devono essere annunciati all’inizio dell’operazione e non completati solo nel riepilogo con le tasse di emissione o i diritti di prevendita. Allo stesso modo nei supermercati i prezzi devono essere affissi nei pressi della merce e non resi noti solo alla cassa. 

I commercianti e i servizi soggetti all’obbligo di comunicazione dei prezzi includono parrucchieri, proprietari di garage, imprese di pompe funebri, concerti, eventi sportivi e pacchetti vacanze. Nel commercio online resta possibile comunicare separatamente le spese di spedizione .

🇨🇭 Il governo ha stabilito i temi in votazione il prossimo 25 settembre. Si tratta di due temi legati all’AVS (pensione). Sono la legge che innalza l’età di pensionamento delle donne a 65 anni (contro cui è stato lanciato un referendum) e il decreto federale sull’aumento dell’IVA, che è legato alla modifica di legge.  Sarà in votazione anche l’iniziativa popolare “No all’allevamento intensivo in Svizzera che vuole vietare l’allevamento intensivo, ossia industriale, e sottoporre agli stessi criteri anche le importazioni. Il quarto tema è l’abolizione dell’imposta preventiva (35%) sugli interessi delle obbligazioni in Svizzera, ad eccezione di quelli generati da averi di persone fisiche domiciliate nella Confederazione. 

🇨🇭 🐝 Il 21% delle colonie di api in Svizzera non è sopravvissuto allo scorso inverno: si tratta della perdita più elevata degli ultimi dieci anni. Motivo principale: la primavera e l’estate dell’anno scorso sono state fredde e umide a nord delle Alpi. Le differenze regionali sono notevoli: fra le zone più colpite dalla moria invernale figurano Berna, Zurigo, Basilea Campagna e Basilea Città, Turgovia, Sciaffusa, Ginevra e Giura. Tra i principali cantoni nel settore solo il Ticino ha registrato meno perdite rispetto all’anno precedente grazie al fatto che è stato risparmiato dal tempo sfavorevole.

🇮🇳 India. Un tribunale ha condannato all’ergastolo il leader separatista del Kashmir Yasin Malik per finanziamento del terrorismo. È stato giudicato colpevole di partecipazione e finanziamento di atti terroristici e di coinvolgimento in una cospirazione criminale. Malik ha dichiarato alla corte di aver abbandonato le armi negli anni Novanta. È stato condannato la scorsa settimana. Decine di migliaia di persone sono state uccise nel Kashmir a maggioranza musulmana da quando, nel 1989, è scoppiata una rivolta armata contro il dominio dell’India, a maggioranza indù. Il tribunale della capitale Delhi ha inflitto a Malik, 56 anni, due ergastoli e cinque pene detentive di 10 anni, da scontare tutte in contemporanea. I negozi in alcune aree di Srinagar, la città principale del Kashmir amministrato dall’India, sono stati chiusi e la polizia ha sparato gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti che lanciavano pietre fuori dalla residenza di Malik. La connessione internet mobile è stata sospesa nella regione come precauzione di sicurezza. Il primo ministro pakistano Shahbaz Sharif, che contesta le rivendicazioni indiane sul Kashmir, ha definito la condanna “un giorno nero per la democrazia indiana”.  

⚽️ Calcio. La Roma ha vinto la prima edizione della Conference League, la terza coppa europea per importanza. In finale ha battuto il Feyenoord per 1-0. 

🎾 Tennis. Belinda Bencic accede ai sedicesimi di finale del torneo del Roland Garros, battendo la Andreescu.  Passa anche la  Teichmann, che batte la Danilovic. 

⛷ Sci. Montana Crans ha ottenuto l’organizzazione dei mondiali del 2027.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!