Sesto pacchetto di sanzioni contro la Russia

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇷🇺 🇺🇦 Invasione russa dell’Ucraina. Fonti ucraine affermano che la Russia ha lanciato un assalto alle acciaierie Azovstal assediate a Mariupol. È l’ultima parte della città tenuta dalle forze ucraine e si ritiene che almeno 200 civili siano ancora intrappolati. David Arakhamia, capo della fazione parlamentare ucraina al potere, ha detto: “I tentativi di assaltare l’impianto continuano per il secondo giorno. Le truppe russe sono già nel territorio di Azovstal”. Mosca ha però negato.

La Russia ha annunciato un cessate il fuoco da oggi (giovedì)  per permettere più evacuazioni di civili dall’impianto. L’esercito russo ha detto che le strade fuori dall’impianto saranno aperte dalle 08 alle 18 ora di Mosca e che durante questo periodo, le forze russe cesseranno le attività e ritireranno le unità a distanza di sicurezza. Nella notte e all’alba sono state segnalate esplosioni in tutte le grandi città ucraine: Kiev, Odessa, Leopoli, Cherkasy, Dnipro, Kherson, Zaporizhzhia.
Non c’è alcun accordo su un eventuale incontro tra Papa Francesco e il presidente russo Vladimir Putin. Lo ha reso noto il Cremlino. La Chiesa ortodossa russa afferma che Papa Francesco, nell’intervista al Corriere della Sera, «ha travisato la sua conversazione con il patriarca Kirill» ed ha «scelto il tono sbagliato». Il patriarca Kirill è nel mirino delle sanzioni Ue.

🇪🇺 🇭🇺 L’Unione europea ha definito i piani per un sesto pacchetto di sanzioni contro la Russia per la sua invasione dell’Ucraina. Comprende il divieto delle importazioni di petrolio russo entro la fine dell’anno e il blocco di tre emittenti russe di proprietà statale. L’Ungheria però porrà il veto, ha affermato il segretario di Stato per la comunicazione e le relazioni internazionali. Zoltán Kovács dice che la proposta è “inaccettabile” e “rovinerebbe l’economia ungherese”. Anche la Repubblica Ceca e la Bulgaria chiedono esenzioni per adattarsi a un potenziale embargo, mentre la Slovacchia ha chiesto un periodo di transizione di tre anni. Per diventare effettive le decisioni dell’UE devono essere prese all’unanimità. 

🇺🇸🏦 La banca centrale degli Stati Uniti ha annunciato il maggiore aumento dei tassi di interesse in più di due decenni. La Federal Reserve aumenta il tasso di interesse di riferimento di mezzo punto percentuale, dopo un aumento più contenuto a marzo. La decisione segna l’ultimo sforzo per contenere l’aumento dei costi che le famiglie di tutto il mondo stanno patendo. L’inflazione negli Stati Uniti ha raggiunto l’8,5% a marzo, il tasso annuale più alto dal 1981, crescita provocata soprattutto dall’accelerazione dei costi per cibo ed energia.

🇫🇷 Francia.  Quattro partiti di sinistra hanno concordato un’alleanza per sfidare il presidente Emmanuel Macron alle elezioni parlamentari di giugno. I socialisti, i verdi, i comunisti e il partito di estrema sinistra France Insoumise di Jean-Luc Mélenchon hanno raggiunto un progetto di accordo dopo negoziati durati tutta la notte. Mélenchon, che ha appena fallito di poco il ballottaggio presidenziale, ottenendo il 21% dei voti, ha detto di voler ottenere una maggioranza di deputati in parlamento e diventare primo ministro. L’accordo deve ancora essere approvato dal comitato nazionale del Partito Socialista.

🇨🇭 Secondo il servizio di confronti internet Comparis il prossimo anno i premi dell’assicurazione malattia di base dovrebbero aumentare in media del 5%. Per molti assicurati però l’incremento sarà di oltre il 10%. Il rialzo è legato, afferma Comparis, alla riduzione delle riserve delle casse malati voluta dalla politica. In pratica, molti assicuratori non dispongono più delle riserve necessarie per ammortizzare le fluttuazioni dei costi.

🎬 È morto a Roma Lino Capolicchio, attore, sceneggiatore e regista. Aveva 78 anni. Nato a Merano e cresciuto a Torino si era trasferito a Roma, dove ha frequentato l’Accademia nazionale d’Arte drammatica «Silvio D’Amico». Ha esordito in teatro nella compagnia del Piccolo con Giorgio Strehler. Nel cinema i suoi film più importanti  sono stati «Metti, una sera a cena» di Giuseppe Patroni Griffi, «Il giovane normale» di Dino Risi e il film premio Oscar di Vittorio De Sica «Il giardino dei Finzi Contini», per il quale ha vinto il David di Donatello. 

⚽️ Vendita all’asta record per un cimelio sportivo. La maglia indossata da Maradona nella partita dei quarti di finale contro l’Inghilterra (quella di un gol meraviglioso e della rapina nota come « La mano de Dios») è stata venduta per 9 milioni e trecentomila franchi. Il precedente record per un indumento sportivo da collezione, apparteneva a una maglia indossata dalla leggenda del baseball Babe Ruth alla fine degli anni ’20 e venduta nel 2019 per 5,6 milioni. La maglia è stata messa all’asta da Steve Hodge, il giocatore inglese che ebbe la prontezza di chiedere a Maradona di scambiare la maglia. Dalma Maradona, figlia maggiore di Diego, ha sostenuto che la maglia non è quella con cui il padre segnò i due gol agli inglesi, bensì quella indossata nel primo tempo. La casa d’aste Sotheby’s, basandosi su esami fotografici approfonditi e sulle dichiarazioni dello stesso Maradona, ha invece confermato che si tratta di quella che vestiva quando realizzò le due reti.

⚽️ Champions League. Il Real Madrid va in finale. Ha battuto 3-1 il Manchester City dopo i supplementari, rimontando il 4-3 subito all’andata. In finale affronterà il Liverpool. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!