bye bye BoJo

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇬🇧 Gran Bretagna. Boris Johnson si è dimesso da leader dei Conservatori, affermando che è “questa è chiaramente la volontà” dei parlamentari. Vuole però rimanere premier fino a quando non verrà scelto un successore, probabilmente in autunno. Ha comunque assicurato che agirà solo come primo ministro ad interim, senza intraprendere nuovi progetti. Le regole della successione saranno decise nei prossimi giorni dal Comitato del partito conservatore. Una volta note le candidature per la guida del partito e del governo si terranno una serie di votazioni con l’eliminazione man mano di chi avrà ottenuto il peggior risultato. Tutto il partito sarà chiamato a votare sugli ultimi due candidati rimasti in lizza dopo il voto parlamentare. Un’ipotesi è che il processo si concluda ad inizio settembre, un’altra parla di ottobre quando ci sarà il congresso dei conservatori. Johnson ha mantenuto le proprie posizioni sprezzanti fino all’ultimo e ha definito le sue dimissioni un passo forzato da altri. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la vicenda del vice-ministro Pincher, responsabile di palpeggiamenti, nominato da Johnson, nonostante il problema gli fosse noto. Negli ultimi due anni però la gestione ondivaga della pandemia, lo scandalo delle feste nella sede del governo durante il lockdown e una serie di sconfitte elettorali hanno minato la credibilità di Johnson, leader populista, che verrà ricordato soprattutto come l’alfiere della Brexit.

🇷🇺 🇺🇦 Il Presidente russo Vladimir Putin ha pronunciato un discorso ai principali parlamentari russi, sfidando l’Occidente a tentare di sconfiggere Mosca sul campo di battaglia. Il leader russo ha anche affermato che il suo esercito ha appena iniziato l’offensiva sul serio. Il suo ragionamento ha offerto un assaggio di quella che potrebbe essere la strategia più ampia di Mosca: più la guerra si trascina, ha affermato Putin, più sarà difficile per la controparte negoziare. 

In Ucraina le forze russe hanno continuato ad avanzare lentamente nella regione orientale di Donetsk, dove un attacco missilistico ha causato la morte di almeno un civile. 

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha reso omaggio al primo ministro britannico uscente Boris Johnson, costretto a dimettersi dopo una massiccia rivolta dei suoi stessi ministri. Il Cremlino al contrario si è scagliato contro il primo ministro britannico uscente. Il portavoce del Presidente Putin, Dmitry Peskov, ha dichiarato che a Johnson “non piaciamo e lui non piace a noi”.

🇨🇭 “Lo statuto di protezione S deve essere sottoposto ad una rapida valutazione”, ha dichiarato la consigliera federale Karin Keller-Sutter. Il permesso esiste già dal 1999, ma è stato applicato per la prima volta con la guerra in Ucraina e la conseguente ondata di profughi. Nell’analisi bisognerà verificare  se lo statuto si è dimostrato effettivamente valido nel fornire la necessaria protezione alle persone in fuga dal conflitto e quale è stato l’ impatto sul normale sistema d’asilo. Il permesso S consente ai profughi di restare un anno in Svizzera (rinnovabile per un altro anno) ed è stato elaborato ai tempi della guerra in Jugoslavia. Sarà anche necessario, ha detto Keller Sutter, valutare il coordinamento con l’Unione Europea, i cantoni e i comuni e l’organizzazione dei ritorni in Ucraina. 

🇨🇭 Il numero dei disoccupati in Svizzera in giugno è calato di 0,1 punti percentuali, attestandosi allo 2,0%. Su base annua, il numero dei senza lavoro è diminuito di 39’310 unità e di 0.9 punti percentuali. Si tratta del tasso più basso dal novembre 2001. In Ticino, il tasso di disoccupazione è del 2,3%, (meno 0,6 punti percentuali rispetto a un anno fa).

🇨🇭 Il canton San Gallo si è rivelato lacunoso di fronte alle adozioni di bambini dello Sri Lanka in Svizzera. Le autorità hanno fallito nella verifica e nell’applicazione della legge tra il 1973 e il 2020. Le disposizioni legali non sono state rispettate per nessuno degli 85 bambini interessati, secondo un rapporto dei ricercatori dell’Università di Berna, ch hanno esaminato i documenti disponibili negli archivi e hanno compilato un fascicolo per ogni bambino dello Sri Lanka adottato nel cantone. La loro analisi mostra che le autorità cantonali e comunali dell’epoca non applicavano le direttive in vigore. Un totale di 40 certificati di nascita mostra incongruenze. I bambini – per lo più di età inferiore ai sei mesi – non avevano un rappresentante legale, le loro condizioni non erano state verificate in modo adeguato o erano stati consegnati alle coppie senza un sufficiente chiarimento della situazione.

🇪🇺 🦠 L’EMA, l’Agenzia europea per i medicinali suggerisce che anche le persone tra i 60 ei 79 anni e le persone vulnerabili dal punto di vista medico di qualsiasi età dovrebbero ricevere una seconda dose di richiamo del vaccino contro il Covid. Stiamo vedendo una nuova ondata in molti Paesi e la diffusione è guidata da nuove varianti altamente trasmissibilie che ci si attende diventino dominanti, afferma l’EMA. Da qui la decisione di aggiornare le raccomandazioni adottate in aprile con un documento congiunto con il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. In quello stesso testo era già stato anticipato «che in presenza di una significativa recrudescenza dei contagi come sta accadendo adesso, anche le persone tra i 60 e i 79 anni e le persone vulnerabili dal punto di vista medico di qualsiasi età dovrebbero ricevere il secondo richiamo. »

🇯🇵 Giappone. L’ex primo ministro Shinzo Abe è stato colpito da due proiettili in un attentato mentre stava tenendo un discorso per un candidato del suo partito a Nara. Secondo quanto riportato dalle agenzie, l’aggressore è stato arrestato. L’ex governatore di Tokyo Yoichi Masuzoe ha dichiarato in un tweet che il 67enne Abe è in stato di arresto cardiopolmonare. Questo termine è spesso usato in Giappone prima che una morte sia  ufficialmente confermata. Abe, il primo ministro più longevo del Giappone, è stato in carica nel 2006 per un anno e poi di nuovo dal 2012 al 2020, prima di dimettersi per motivi di salute. 

🇮🇹 Italia. A quattro anni dal crollo del Ponte Morandi di Genova, che causò la morte di 43 persone, è iniziato il processo che coinvolge i principali responsabili della struttura. Cinquantanove persone devono rispondere di varie accuse, tra cui omicidio colposo e carenze nella sicurezza. Il ponte, sull’autostrada A10 attraverso Genova, collegava l’Italia settentrionale alla Francia. Il 14 agosto 2018, durante una tempesta, è crollata una sezione di 200 metri, facendo precipitare decine di veicoli per 45 metri nel letto asciutto del fiume sottostante. Il disastro è stato attribuito ai cavi, incassati nel cemento di un pilastro del ponte, che si sono corrosi a causa dell’aria marina. Molti dei 59 imputati lavoravano per la società autostradale italiana Autostrade per l’Italia e per la società di ingegneria Spea, responsabile della manutenzione del ponte. La maggior parte di loro è accusata di aver saputo che il ponte poteva crollare, ma di non aver agito. Gli imputati negano le accuse a loro carico. 

🇺🇸 USA. Derek Chauvin, l’agente che nel 2020 ha soffocato George Floyd tenendo premuto il ginocchio sul suo collo per oltre 9 minuti, è stato condannato a 21 anni di prigione per aver violato i diritti civili di Floyd. L’accusa aveva chiesto una pena di 25 anni.

In dicembre Chauvin si era dichiarato colpevole di uso eccessivo della forza, patteggiando una pena che tra i 20 e i 25 anni.

Il poliziotto è già stato condannato in precedenza a 22 anni e mezzo per la brutale uccisione di Floyd.

🇷🇺 🇺🇸 Mosca. La stella del basket americano Brittney Griner 

 si è dichiarata colpevole di possesso di droga in un tribunale vicino a Mosca, ha dichiarato il suo avvocato, Aleksandr Boikov. “Vorrei dichiararmi colpevole, Vostro Onore. Ma non c’era alcuna intenzione. Non volevo infrangere la legge”, ha detto la Griner. Se verrà condannata, potrebbe rischiare fino a 10 anni in una colonia penale russa. La Griner stava giocando nel campionato russo durante una pausa di quello professionistico americano. È stata arrestata all’aeroporto di Mosca per possesso di olio di canapa. Il caso è diventato politico con l’amministrazione Biden che accusa la Russia di detenzione illegale. 

🎾 Tennis. La tunisina Jabeur e la kazaka Rybakina giocheranno la finale del torneo di Wimbledon. In semifinale hanno battuto rispettivamente la Maria e la Halep. Oggi semifinale maschile tra Djokovic e Norrie, mentre Nadal ha annunciato il ritiro per i dolori addominali accusati nell’incontro con Fritz e Kyrgios va dunque in finale senza giocare. 

⚽️ Calcio. Agli europei femminili Norvegia-Irlanda del Nord 4-1.

🚴 Ciclismo. Tour de France. Lo sloveno Pogacar, grande favorito, ha vinto la sesta tappa e ha conquistato la maglia gialla.

Giappone: attentato al l’ex-premier Shinzo Abe

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!