Addio all’anti divo Piero Angela

Pubblicità

Di

Piero Angela, uno dei padri fondatori della divulgazione propositiva, popolare ma non dozzinale, fatta di mattoncini a virtuoso incastro che serrano la voglia di apprendere e di comprendere, se ne è andato nella notte che avvolgeva la sua casa di Roma, leggero acrobata ormai filiforme dentro l’Aria della quarta corda di Bach , certamente alla conquista di argomenti così arcani da non poter essere più condivisi con gli umani.

La sua iconica e fondamentale trasmissione televisiva portava il titolo di Quark e ha saputo coinvolgere generazioni di intercettatori del sapere, di semplici apprendisti desiderosi di crescere interiormente, di spigolatori della alfabetizzazione scientifica, di intellettuali finalmente concordi sul fatto che un certo linguaggio debba invaghire il pubblico senza spaventarlo , di complici seriali sostenitori della serietà di una qualità della comunicazione che debba riempire i contenuti e non la forma.

Piero Angela : profondo come un pozzo senza fine e alimentatore della sovranità di una razionalità pacata e strutturata , forgiata dall’acuto pragmatismo del papà medico antifascista ,un Carlo non qualunque se sostenitore di ” una educazione molto attenta a tenersi un passo indietro, senza mai esibire”

Piero , il signore distinto e mai eccessivo che dalle enciclopedie sfrondava supponenza e trepidante diffidenza per donare curiosità e desiderio di investigazione ; l’esploratore delle miriadi di temi legati all’ambiente, alla antropologia, alla economia, alla intelligibilità della storia e alla intuibilità della preistoria, alla energia , alle autostrade del futuro ; il cosmonauta che incrociava rotte minuscole dentro l’enigma miracoloso del corpo umano e viaggi infiniti nel cosmo alla ricerca di altri segnali e di altre vite ; il narratore  ipnotico dell’inesausto romanzo dell’universo e il mietitore d’arte dentro gli occhi della Gioconda ; il didascalico maestro di neutrini, protoni, neutroni e atomi zigzaganti , nel caleidoscopio della scienza  che è poi il trampolino di tutti i tuffi nell’arrembante oceano del progresso.

L’uomo che ha fondato per la televisione una solida tradizione documentaristica ha trovato il tempo di lasciare un toccante messaggio ai milioni di persone che lo hanno davvero incondizionatamente amato: ” Ho fatto la mia parte, fate anche voi la vostra.Mi spiace non essere più con voi, ma la natura ha i suoi ritmi.E’ stata un’avventura straordinaria.”

Angela ha intanto incontrato la sua vecchia insegnante di pianoforte che insegnava divertendo , non tralasciando di osservare che ” per avere un buon tocco occorrono dita di acciaio in guanti di velluto” 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!