Niente da fare per Djokovic, non andrà agli Us Open

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇷🇺 🇺🇦 Crescono i timori per la centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia. Secondo il presidente Zelensky

l’Europa ha dovuto affrontare la prospettiva di un disastro da radiazioni, quando la centrale nucleare occupata dai russi è stata scollegata dalla rete elettrica ucraina. L’impianto di Zaporizhzhia ha potuto funzionare in sicurezza solo grazie all’elettricità di riserva. In precedenza, alcuni incendi avevano danneggiato le linee elettriche, interrompendo l’impianto. Continua dunque la preoccupazione per i combattimenti nei pressi del complesso, che è il più grande impianto nucleare d’Europa. I danni sono stati causati da incendi che, secondo l’agenzia nucleare statale ucraina, hanno interferito con le linee elettriche che collegano l’impianto, isolando temporaneamente Zaporizhzhia dalla rete nazionale per la prima volta nella sua storia. Zelensky ha attribuito i danni ai bombardamenti russi, accusando Mosca di aver messo l’Ucraina e l’Europa “a un passo” dal disastro. Ma il governatore locale nominato dalla Russia, Yevgeny Balitsky, ha incolpato i militari ucraini per i bombardamenti, accusandoli di aver causato interruzioni di corrente nella regione.

Il Presidente russo Putin ha firmato un decreto che prevede l’aggiunta di 137.000 soldati alle forze armate del Paese nei prossimi mesi. Attualmente la Russia ha un limite di poco più di un milione di militari e quasi 900.000 dipendenti civili. Il decreto di Putin arriva nel pieno di una campagna di reclutamento in tutto il Paese, con l’offerta di incentivi in denaro. I funzionari occidentali affermano che 70-80.000 soldati sono stati uccisi o feriti da quando la Russia ha invaso l’Ucraina sei mesi fa.

Il prezzo del gas chiude per la prima volta sopra i 300 euro ad Amsterdam, mercato di riferimento per il metano in Europa. C’è stato un aumento del 10% con il nuovo massimo storico di 321,4 euro al megawattora, proprio mentre si avvicinano i tre giorni di chiusura programmata del gasdotto Nord Stream. L’impennata ha anche portato i prezzi dell’energia in tutto il continente a livelli mai visti prima, contribuendo all’aumento dei costi generalizzato.

🇫🇷 🇩🇿 Il presidente francese Emmanuel Macron è in Algeria per un viaggio che ha come obiettivo quello di riparare le relazioni incrinate con una nazione le cui riserve di petrolio e gas hanno una nuova importanza strategica a causa dell’incombente crisi energetica dell’Europa. La sua visita giunge dopo un lungo periodo di tensione legata ai ricordi della sanguinosa guerra d’indipendenza dell’Algeria, che si svolse tra il 1954 e il 1962. Secondo l’Eliseo, il Presidente Macron ha “scelto di orientare questa visita verso il futuro e di porre le basi per un rilancio delle relazioni”. Macron viaggia con una delegazione di 90 persone composta da ministri, dirigenti d’azienda e personalità dello sport. Le tensioni diplomatiche si sono acuite lo scorso ottobre, quando Macron ha accusato il “sistema politico-militare” al potere ad Algeri di “fare cassa con i ricordi della guerra per giustificare la propria esistenza”.  Un mese prima, la Francia aveva irritato l’Algeria – e il vicino Marocco – riducendo drasticamente il numero di visti di viaggio rilasciati. La stretta avvenne in risposta alle affermazioni secondo cui entrambi i Paesi nordafricani stavano ostacolando il rimpatrio di cittadini trovati in Francia illegalmente. L’Algeria ha richiamato il suo ambasciatore a Parigi alla fine dello scorso anno. 

🇺🇸 USA. Un giudice ha ordinato agli investigatori di rendere pubblica una versione redatta dei documenti giudiziari che li hanno convinti ad autorizzare una perquisizione nella tenuta di Donald Trump. La versione pubblica del documento che include le prove raccolte dai procuratori, potrebbe rivelare nuovi dettagli sull’inchiesta. Il Dipartimento di Giustizia si era opposto alla pubblicazione di una versione non censurata nell’ambito dell’indagine in corso. La perquisizione dell’FBI faceva parte di un’indagine sulla potenziale cattiva gestione dei documenti.

Secondo il mandato di perquisizione, l’FBI voleva verificare se Trump avesse commesso un reato gestendo in modo improprio i documenti governativi quando li ha portati dalla Casa Bianca a Mar-a-Lago in Florida al termine della sua amministrazione. Trump ha sempre parlato di “persecuzione” per l’azione dell’FBI.

🇨🇭 Abolizione dell’imposta preventiva, su cui si voterà il 25 settembre: gli oppositori lanciano la campagna.

Questa misura andrebbe a vantaggio di multinazionali e grandi investitori, secondo sinistra e sindacati, che hanno lanciato il referendum. Il Consiglio federale vuole cancellare l’imposta preventiva del 35% sulle obbligazioni emesse in Svizzera.

I contrari affermano che solo i grandi gruppi emettono obbligazioni per finanziarsi, mentre le 600’000 piccole e medie imprese che formano il tessuto economico del Paese, ricorrono a prestiti o emettono azioni. Anche i piccoli risparmiatori continueranno a pagare l’imposta preventiva sui loro risparmi.

Secondo sinistra e sindacati sarà la popolazione a dover pagare le perdite generate dalla riforma, che potrebbero raggiungere gli 800 milioni di franchi all’anno e andrebbero compensate con aumenti di tasse o ulteriori tagli ai servizi pubblici.

🇪🇸 In Spagna il Parlamento ha definitivamente approvato la cosiddetta normativa del “solo sì è sì”, che prevede un inasprimento di legge contro le violenze sessuali.

L’ultima votazione sul testo, che introduce l’obbligo di un esplicito consenso ai rapporti, ha registrato al congresso 205 voti a favore e 141 contrari. La legge era già stata approvata in prima lettura lo scorso giugno. Ma una modifica introdotta dal Senato in luglio ha reso necessario un secondo voto. “Oggi è una giornata di vittoria, dopo molti anni di lotta”, ha commentato la ministra per le pari opportunità Irene Montero. “Finalmente, il nostro Paese riconosce per legge che il consenso dev’essere al centro di tutte le relazioni sessuali”, ha affermato.

🇨🇭 La popolazione residente in Svizzera segna un aumento dello 0,8% a fine 2021, quando gli abitanti erano 8’738’800. Le migrazioni costituiscono il fattore principale di incremento: +1,5% rispetto allo scorso anno, con un totale di 165’000 arrivi. Il comunicato annota anche un notevole aumento delle emigrazioni, con 116’000 residenti che hanno lasciato la Svizzera (+6.8% rispetto allo scorso anno). La differenza tra le nascite e i decessi tra il 2020 e il 2021 è raddoppiata, attestandosi a 18’500. Questa progressione è dovuta a un aumento marcato del numero di nascite eventi (+4,3%) e a un forte calo del numero di morti (meno 6,6%).

🇦🇴 Angola. Il partito di governo, il Movimento per la liberazione dell’Angola, al potere dall’indipendenza quasi 50 anni fa, è vicino a conquistare un altro mandato. La Commissione elettorale nazionale ha dichiarato che il partito del presidente João Lourenço si è mantenuto su una percentuale superiore al 52%, mentre i rivali di sempre, l’Unita, sono rimasti indietro con poco meno del 43%. Le strade delle città sono rimaste in genere calme, anche se la polizia nei giorni scorsi ha usato gas lacrimogeni per disperdere i giovani dell’opposizione nella capitale Luanda. Lo scarto di voti tra governo e opposizione sarà minore rispetto alle scorse votazioni, molti angolani sono frustrati dal fatto che solo l’élite ha beneficiato della ricchezza petrolifera del Paese.

⚽️ Calcio. Lo Zurigo si è qualificato per la fase a gironi della Europa League, vincendo in Scozia contro gli Hearts of Midlothian per 1-0. In Conference League passa il Basilea (2-0 al CSKA di Sofia), mentre lo Young Boys è eliminato ai rigori dall’Anderlecht. Si qualifica anche la Fiorentina. Sorteggio di Champions League. Il gruppo più equilibrato è quello di Bayern Monaco, Inter, Barcellona e Vitoria Pilzen. Per le altre italiane: Juventus con Paris St.Germain, Benfica e Maccabi Haifa, Napoli con Ajax, Liverpool e Glasgow Rangers, Milan con Chelsea, Salisburgo e Dinamo Zagabria. 

🎾 Tennis. Novak Djokovic ha dichiarato che non potrà recarsi a New York per gli US Open, che inizieranno lunedì. Djokovic non ha difeso il suo titolo agli Australian Open a gennaio perché il suo stato di vaccinazione Covid-19 gli ha causato l’espulsione dal Paese. Dall’ottobre 2021, gli Stati Uniti hanno vietato i visitatori non vaccinati.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!