Dialogo su follie e megalomanie (ticinesi)

Pubblicità

Di

Ti vedo imbronciato, eppure il calcio sta settiana ha offerto anche belle emozioni. Tra campionati e coppe ne abbiamo viste delle belle  …

E i 131 morti allo stadio in Indonesia dove li metti ? 131 fino a martedì, poi si sono persi i conteggi, almeno alla nostre latitudini. E lo scandalo relativo alle violenze sessuali nel calcio femminile statunitense ? Dai, lasciamo stare, se giudichi buona una settimana così allora ciao, con le mani e con i piedi ma ciao, con … . Morire allo stadio, che dovrebbe esere luogo di festa sempre, è assurdo. Uno saluta in casa prima di andare a vedere la partita e … non torna più. Fertig. Allucinante. Se poi pensiamo che il tutto è nato per rabbia contro i propri beniamini … .

Il calcio come sfogo collettivo, magari anche come ribellione e dunque con possibile animo rivoluzionario ?

No, no, tranquillo. Questi sono aspetti collaterali non contemplati nei dintorni del rotolar di un pallone. Le mosche bianche restano tali. Se poi penso a Neymar che … fa propaganda per Bolsonaro, allora il cerchio si chiude. Neymar, non per dire, è il calciatore che nella storia del calcio brasiliano è quello che ha incassato di più. Superando Pelé, Romario, Ronaldo il fenomeno, Ronaldinho … . Dal suo punto di vista magari è giusto così, ma esporsi sfacciatamente, con l’utilizzo che poi si farà del suo nome. Una volta queste cose non erano lecite, né accettabili, ma erano altri tempi, altri pudori.

Ok, brontolone, adesso che ti sei sfogato possiamo tornare a parlare di calcio giocato ? pensa alle meraviglie proposte da Guardiola ed i suoi pards …

Va bene, ma anche qui non tutto mi torna.

Non ci credo  …

…perché non hai letto certi commenti, magari anche qualificati (auto-qualificati!). C’è ancora un critica che affibia a Pep l’etichetta del «tiki-taka». O sono ciechi oppure il pregiudizio pigro vince ancora. Sono anni, da quando non ha più il trio delle meraviglia (Xavi, Iniesta e Messi) che questa modalità non è più verbo. Ques’anno poi, con Haaland, tutto il suo gioco è cambiato. 

D’accordo, sulla fiducia visto che di queste cose non ne capisco, ma…  è così importante ?, cioè cosa te ne frega di commenti sbagliati ?

Il ridicolo o tragico è che la mamma degli ottusi sappiamo come si trova sempre. E l’imbecillità non ha un’esclusiva di genere, censo, professione. I giornalisti o critici che sbagliano si giocano la loro credibilità ma … i tecnici o allenatori che vanno a imitare un modello che non c’è più ? se mai ci sia stato visto che il trio delle meraviglie a giocato a Barcellona ed in nessun’altra parte …  Non sono cose che fanno bene al calcio. Brutte copie che fanno tendenza.

«Vola basso» dai, dimmi qualcosa del calcio in Ticino.

Ho un sospetto che un po’ di bugie vengano facilmente espresse. Dal Chiasso una dopo l’altra (che brutta pagina quella dei pagamenti non rispettati!) poi anche nel calcio minore non la si conta sempre giusta. Se il campo di calcio di Prato Leventina è stato «arato» dai potenti copertoni di suw… dai, non ci si dica che l’opera è di ignoti. Un po’ di volontà e subito vengono scoperti i giovanotti in vena di bravate, costose bravate. Ignoti restano i cinghiali quando vanno a fare festa nel rettangolo di gioco, non i piloti di questi fuoristrada. E infine … fantastica la conferenza stampa indetta dal F.C. Paradiso per l’annuncio del nuovo allenatore. Conferenza. Stampa. Paradiso.

Infine … il tuo Napoli ?

Brividi, meraviglia. Stop. Certe parole non si possono usare nel tempio della scaramanzia. Anche se l’annata è lunga stavolta, e ne possono accadere ancora tante. Però per il momento il club con uno degli allenatori più antipatici e con un presidente che lasciamo perdere, beh nonostante questo i due fino ad oggi hanno tappato la bocca a tanti. A me per esempio. Che, pensando a calciatori e gioco, continuo a tifarli.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!