La prova del capuns

Orbene, stasera Sabrina ed io abbiamo cenato in albergo, qui a Vals, nella Lumnezia.

Arriva la carta e, come al solito, ognuno tuffa il naso nel proprio menu e tacciamo per diversi minuti. Poi, come al solito , lei fa: “cos’hai visto?” Io accenno a un antipasto ma subito mi interrompe: “non ho mai assaggiato i capuns”.

Per citare Gaber io ho avuto un sobbalzo nella regione epigastrico-duodenale, che a giusta ragione può essere anche chiamato “paura”. Sì perché io invece, i capuns li avevo già assaggiati una quindicina di anni fa e li avevo digeriti da poco.

Ma come si fa a deludere la splendida compagna di una splendida giornata? Quindi no problem: antipastino leggero e capuns per due, vai!

Read more