L’uomo, il peggior nemico della fauna

Pesci dall’Amazzonia e poi pappagalli, rettili, tartarughe e ragni che arrivano da ogni dove. Il più delle volte finiti in valigia come un qualsiasi altro souvenir, pronto a passare inosservato – o quasi – ai controlli. Proprio come è accaduto con i due pesci sequestrati in dogana qualche giorno fa nel Canton San Gallo, quando dal bagagliaio di un’auto sono saltati fuori due giovani esemplari, due rarissime razze d’acqua dolce, provenienti da quel che ne resta dell’Amazzonia. Una specie a rischio d’estinzione che vive solo nei fiumi del Sudamerica.

Read more

Energia solare, le cifre

Produzione mondiale di moduli fotovoltaici solari:

Cina 72%
Europa 2%
Stati Uniti 1%
Sviluppati come tecnologia aerospaziale, i pannelli fotovoltaici sono venduti con una garanzia dell’80% delle prestazioni iniziali dopo 25 anni

Negli ultimi 10 anni l’efficienza media dei pannelli fotovoltaici è aumentata dal 12 al 17%

In 25 anni il prezzo di un impianto fotovoltaico è crollato del 90%

Il 94% della tecnologia fotovoltaica è rappresentato dal silicio cristallino

Per dare energia a tutto il mondo sarebbe sufficiente ricoprire di pannelli fotovoltaici il 2% del deserto del Sahara (un’area pari al Portogallo)

L’irraggiamento solare del Nord Africa è 3 volte superiore alla media europea.

Nel 2020 gli impianti solari a concentrazione, una delle tecnologie più recenti per lo sfruttamento dell’energia solare grazie ai quali è possibile erogare energia elettrica in modo indipendente dalla risorsa, si prevede che saranno oltre 5000 in tutto il mondo, già in fase di esercizio o in fase di costruzione.

Read more

L’energia pulita, tesoro del Sahara

Sahara è il più grande deserto al mondo. Quasi interamente disabitato, è vicino all’Europa e al Medio oriente, regioni del Pianeta che hanno un’elevata e crescente sete di energia. Se il deserto africano fosse un paese, sarebbe il quinto più grande al mondo. Più grande del Brasile e leggermente più piccolo della Cina e degli Stati Uniti.

Ecco perché un gruppo di ricerca facente capo all’Università del Maryland, lo scorso anno ha pubblicato uno studio su Science che ipotizza di coprire con pannelli fotovoltaici e impianti eolici, una parte del Sahara. Sfruttando così l’energia catturata sia dal sole che dal vento, in un luogo peraltro inospitale per la maggior parte delle piante e degli animali.

Read more

Chi è Elon Musk?

Sembra avere il piglio del Tony Stark di “Iron Man”, l’imprenditore sudafricano (nel frattempo naturalizzato statunitense) fondatore di Tesla, che è in assoluto la sua più fulgida creatura. L’idea vincente di Tesla? Puntare tutto sulle auto elettriche in un mondo dominato dai dinosauri a benzina. Considerato da molti come il novello Steve Jobs, milionario ad appena 32 anni, ora, con il progetto SpaceX sta addirittura provando a rivoluzionare il settore spaziale. Magari potrà non piacere a tutti, ma, Elon Musk, è a capo di alcune delle aziende più innovative al mondo. Dall’energia elettrica ai viaggi nello spazio.

Read more

Energia: il sol dell’avvenire

Sta davvero nel sole il futuro? La decisione, la scelta di abbracciare il sole quale energia alternativa, sta a noi. A tutti noi. Il disastro ambientale prodotto dalle energie fossili è un fatto. Il graduale surriscaldamento climatico del Pianeta ha reso tangibili le conseguenze più devastanti e nefaste del consumismo. È lui ad essere finito quale principale indiziato sul banco degli imputati. Un modello di sviluppo del tutto insostenibile sul quale si è poggiata per troppi secoli la civiltà umana.

Read more

Vivere e morire negli States

Le crude cifre frutto delle analisi statistiche ci dicono che l’aspettativa di vita di un bambino che nasce oggi negli Stati Uniti è in media di 78,6 anni. Nel 2014 era di 78,9 anni. In altre parole, questo dato, tanto carico d’inquietudine quanto sorprendente, ci indica che la durata media della vita degli statunitensi si sta drammaticamente accorciando. Nel paese che è la prima potenza economica e militare del Pianeta, al primo posto nel settore della ricerca scientifica e dell'innovazione tecnologica, si vive meno perché si muore di più.

VUOI LEGGERE DI PIÙ?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere GAS scopri le possibilità

Sei socio o hai già un abbonamento? .

Read more

Eurosong? Troppo gay per Orban

Le vere ragioni che hanno spinto l’Ungheria a rinunciare alla partecipazione di Eurovision 2020 non sono note. Eppure le voci che da giorni si rincorrono su molti giornali e portali online del vecchio continente fanno una sola ipotesi. Troppi gay. Proprio così. Del resto, che il governo di estrema destra di Viktor Orbán possa aver deciso di boicottare la kermesse musicale europea proprio per questo motivo è stata la tesi sposata fin da subito perfino dal Guardian.

Read more

La depressione

Le persone nel mondo che ne soffrono sono 322 milioni.

Ne soffre il 4,4% della popolazione, le donne sono le più colpite con il 5,1%, seguite dagli uomini con il 3,6%.

1 su 10 i casi di persone affette dalla depressione in Ticino.

In Europa ne soffre 1 persona su 15.

I sintomi possono presentarsi a qualunque età, anche se la fascia più colpita resta quella tra i 25 e i 44 anni ed è più comune in adolescenti e donne.

Nei ragazzi tra i 15 e i 29 anni d’età, il suicidio è al secondo posto tra le cause di morte.

In Europa, nel 2018, sono stati spesi 450 miliardi di euro per curare malattie della sfera psichica.

L’11% degli americani di età superiore ai 12 anni assume un antidepressivo. Gli USA hanno sottratto all’Islanda il primo posto nel consumo di antidepressivi.

In Germania il consumo di antidepressivi è aumentato del 46% in soli 4 anni.

Read more