La breve vita di un pessimista

Sei un pessimista, beh, allora preparati a morire prima degli altri. A suggerirlo è una ricerca scientifica pubblicata di recente e condotta in Australia dal Queensland Institute of Medical Research che, stando ai dati raccolti, ha scoperto come le persone pervase da un pessimismo cosmico riguardo al futuro corrano un maggior rischio di morire prima del tempo. Di sicuro prima di chi ha un atteggiamento positivo ed è capace di vedere il bicchiere sempre mezzo pieno.

Read more

Vittime delle guerre per l’ambiente

Secondo il rapporto annuale della ONG britannica Global Witness, sono almeno 212 gli attivisti ambientalisti uccisi nel mondo nel corso del 2019. È il numero più alto mai registrato finora. Un record che ci restituisce la drammaticità e la ferocia della guerra in atto tra chi porta distruzione e morte per un mero tornaconto economico e chi invece si batte per salvaguardare l’ambiente e la natura.

Read more

Bolsonaro all’Aja, accusato di genocidio

Jair Bolsonaro, sulla scorta della sua gestione dell’emergenza da coronavirus è stato accusato di genocidio e crimini contro l’umanità. Un gruppo di sindacati e organizzazioni sociali in rappresentanza di più di un milione di operatori sanitari brasiliani ha presentato formalmente negli scorsi giorni una denuncia al Tribunale penale internazionale dell’Aja.

Read more

Paradisi fiscali, Nidvaldo über alles

Stando a quanto riferisce l’istituto Bak Economics, il piccolo cantone della Svizzera centrale nel 2025 sarà il luogo fiscalmente più attrattivo del mondo. Il che è davvero tutto dire. Soprattutto se pensiamo a come le tasse siano indispensabili a costruire scuole, ospedali, strade ponti e così via. E quindi pensare che tutti debbano pagare percentualmente in egual misura senza sconti o scorciatoie sarebbe il minimo. E invece non è affatto così.

Read more

Guardie peggio che ladri

Immaginate di svegliarvi in un mondo che va alla rovescia. Dove i tutori dell’ordine sono i peggiori delinquenti che sequestrano, torturano, gestiscono lo spaccio di droga e tutto questo accade con il benestare dei loro diretti superiori. Sì, perché “in presenza di risultati in termini di arresti eseguiti, gli ufficiali di grado superiore erano disposti a chiudere un occhio sulle intemperanze e sulle irregolarità compiute dai militari (tutti uomini dell’Arma dei carabinieri, n.d.r.) loro sottoposti”.

Read more

Mal di schiena, un segnale d’allarme

C’è un male che affligge uno svizzero su due, tanto da aver raggiunto una “dimensione epidemiologica”, soprattutto considerando il forte aumento registrato negli ultimi anni. Ma – attenzione – non abbiamo a che fare con un virus, quanto piuttosto con il mal di schiena di cui soffre almeno l’80% degli adulti una o più volte nel corso della propria vita. Stando a una ricerca della Lega svizzera contro il reumatismo il problema in nove anni è cresciuto dell’11%. Un fenomeno che, in tutta la Confederazione, ha conseguenze significative sia a livello sociale che finanziario.

Read more

Montagne di spazzatura hi-tech

Tra i primati negativi che la specie umana può vantare, ce n’è uno tutto tecnologico. Scorrendo la lista dei rifiuti che produciamo – dalla plastica ai gas serra, passando per le scorie radioattive senza poi contare il resto – c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Spazzatura che costa cara in termini di sopravvivenza, di conservazione della vita sulla Terra, al punto che ormai si parla di una sesta estinzione di massa in arrivo. Di questo passo, entro pochi decenni, il 75% delle specie viventi scomparirà dalla faccia del Pianeta

Read more

2100, il declino dell’Homo sapiens?

La popolazione mondiale potrebbe aver imboccato la strada che la porterà a un picco nel 2064 di circa 9,7 miliardi di persone. Un picco, raggiunto il quale comincerà un’inversione di tendenza che farà scendere gli abitanti di circa un miliardo a fine secolo, con 23 Paesi, fra cui Italia, Spagna, Grecia, Portogallo, Giappone e Thailandia che vedranno ridursi le loro popolazioni di oltre il 50%. Ma quali sanno gli effetti economici di questo calo demografico?

Read more