Borradori: che bella la tassa sul sacco!

Tra chi non voleva la tassa sul sacco c’era Marco Borradori, allora direttore del Dipartimento del territorio. Il 17 dicembre 2018, oltre vent’anni dopo, Borradori commenta serafico il sì di Lugano alla tassa sul sacco affermando che si tratta di una decisione storica. Certamente lo è, ma se questa storia è durata tanto ed è costata ancor di più una bella fetta di responsabilità ce l’hanno proprio lui e i suoi compagni di merende.

Read more

Dimissioni del consigliere leghista Seitz

Le dimissioni del consigliere comunale leghista finiscono per diventare una fuga, dovuta probabilmente alla vergogna più che a un pentimento. Stranamente, la riprovazione feroce per la frontaliera che aveva insultato i poliziotti svizzeri in seguito a una multa, scompare praticamente in questo caso, dove per un reato molto più serio è coinvolto un autoctono, che è oltretutto in politica e appartiene alle giurie popolari nei processi.

Read more

Aumentano le borse di studio

Giusta soddisfazione per il sindacato indipendente studenti e apprendisti (SISA). Un passo nella giusta direzione, un cambiamento di rotta in un governo tutto tagli e sgravi per i ricchi. Il Consiglio di stato, in seguito ad una petizione degli studenti e all’interessamento del DECS, ha aumentato il tetto per le borse di studio a 18’000 franchi. Già in aprile, era stato ridotta da un terzo a un decimo, la quota di restituzione delle borse per i master.

Read more