La paura definitiva

Una fobia è definita come “paura, senso di orrore, odio o avversione; specialmente una paura irrazionale e estrema causata da un particolare oggetto o circostanza”. Esempi comuni includono la paura dei ragni (Aracnofobia, che colpisce circa il 10% della popolazione mondiale) o degli spazi chiusi (claustrofobia). Recentemente ne è stata identificata un’altra, conosciuta come “la fobia definitiva”.

Read more

Vivere sapendo che è tardi

Un marcato aumento nelle richieste di terapia psichica tra gli under 30, un picco nel tasso di suicidio giovanile, prevalenza di ansia e depressione a livelli mai visti… Succede anche da noi, e alcune organizzazioni – come Pro-Juventute – hanno già provato a dare l’allarme. Qualcosa va fatto, ma le cause di questi fenomeni e queste tendenze sono molteplici e sistemiche. Sembra esserci, tuttavia, un fattore comune a contribuire al disagio esistenziale di una generazione sempre più povera di speranza e ottimismo.

Read more

Un’invenzione rivoluzionaria

Negli ultimi tempi, sembra esserci una sorta di “revival” per lo sfruttamento degli insetti come risorsa. Dalle proposte culinarie Coop, alle locuste cyborg in grado di fiutare il cancro negli esseri sviluppate dal Massachussets Institute of Technology, le possibilità sembrano infinite. D’altronde gli insetti, tendenzialmente, non mancano e anzi: l’innalzarsi delle temperature giova loro, e si suppone che nel prossimo futuro saranno parte integrante del nostro apporto proteico. 

Read more

Arriva un Trump in doppiopetto?

A poche settimane dalla fatidica decisione della corte suprema, la nuova legge americana sull’aborto non ha mancato di generare scenari mostruosi – dalla bambina di 10 anni costretta a portare a termine la gravidanza provocata da uno stupro, alla madre texana che ha dovuto portare in grembo per due settimane un feto morto dato che la procedura di rimozione è stata resa illegale.

Read more

La terra dei liberi

“Crediamo che non ci dovrebbe essere nessun diritto legale speciale per gli omosessuali e che non vada creato uno status speciale per le persone che prendono parte a comportamenti omosessuali, indipendentemente dal loro stato di origine. Inoltre, ci schieriamo contro a ogni persecuzione criminale o civile nei confronti di chi si oppone all’omosessualità per ragioni di religione, credo personale, o fede nei valori tradizionali”

Read more