Brasile, legittimato il golpe del ‘64

La Corte d’Appello ha emesso una sentenza che avalla le istanze di Bolsonaro: “Legittimo commemorare il golpe del 1964” . Fa rabbrividire il ricorso inoltrato e accolto dal governo brasiliano in cui si rivendicava la piena idoneità della celebrazione di un evento nefasto e fradicio di sangue, un cruento colpo di stato militare che cancellò totalmente i diritti democratici del paese, provocando omicidi a catena , odiose persecuzioni politiche e dolorose implosioni sociali sino al 1985.

Read more

Addio Raoul, vai col “lissio”!

E il vigliacchissimo Covid si è portato via Raoul Casadei con i suoi 83 anni, incontrastato virtuoso mago del “liscio” e mattatore indomito delle balere d’Italia e di mezzo mondo. Interprete dell’iconica “Romagna mia”, un brano diventato un vero e proprio inno internazionale, adottato anche dagli orsi dell’Alaska quando ballano sulla schiuma della corrente acchiappando salmoni.

Read more

La mimosa e il muro che osa

A tutte le donne che quotidianamente educano al difficile esercizio dell’intelligenza, alle donne che non desistono ma che resistono, alle donne che inducono alla riflessione con la passione della ragione, alle donne in generale ma soprattutto alle donne in particolare, mi piace donare oggi un rametto di mimosa, bambagia con presagi di primavera, morbida e gialla come i limoni della costiera amalfitana. E poi, dalle scritte dei muri da cui fioriscono arguti graffiti femminili, attingo frasi da produrre come inconfutabili prove della indiscutibile marcia in più che Madre Natura (senza una titubanza e senza una paura) ha donato loro.

Read more