La poesia di Amanda Gorman

A chi le si rivolgeva, chiamandola poetessa, Alda Merini rispondeva sempre la stessa cosa. Diceva che a poetessa preferiva di gran lunga poeta. E, in questi giorni segnati dalla cerimonia d’insediamento alla presidenza degli Stati Uniti di Joe Biden, cerimonia che si è svolta mercoledì a Washington in un clima quasi surreale, a far parlare di sé è stata soprattutto una poeta afroamericana di appena 22 anni. La poeta Amanda Gorman che ha letto una sua poesia.

Read more

Dal Superbowl al Campidoglio

“Andiamo a prenderci una birra e poi torniamo!”. Proprio così. Questa precisa frase l’ho sentita gridare a uno di quei manifestanti che s’erano appena fatti un bel giro turistico per il Campidoglio, insieme a quel Jake Angeli conosciuto come lo “sciamano” di QAnon, la celeberrima teoria del complotto dell’estrema destra americana, che vede un gruppo di pedofili ai vertici del Partito Democratico, pedofili invischiati in loschi traffici sessuali ai quali Trump starebbe eroicamente cercando di mettere un freno.

Read more

Il folle massacro del pangolino

Sono più d’uno gli animali selvatici finiti nel mirino della follia umana. Molti di questi sono pure a rischio d’estinzione. Presto, in pratica, scompariranno dalla faccia della Terra perché qualcuno tra noi, per esempio, ha deciso che il corno di rinoceronte è un potente afrodisiaco o ancora che senza l’avorio delle zanne d’elefante non può vivere o arredare casa. Ma il caso probabilmente più emblematico è quello del pangolino. Un inerme animale selvatico che somiglia a un topo gigante, corazzato di scaglie, che nel momento del pericolo si raggomitola formando una specie di palla.

Read more

“Giù le mani da Ostinelli”

“Caro Gas, i morti di covid ci sono ogni giorno o no?”, inizia così l’email inviataci dalla signora L., mossa da ciò che avevamo scritto sul dottor Roberto Ostinelli di Mendrisio, salito agli onori della cronaca per le fesserie dette e ripetute in più di un’occasione. Parole al vento che pronunciate al bar dal Luigi al terzo bianchino si possono ancora capire e accettare, ma in bocca a un medico anche no. Soprattutto se rischiano di fare solo danni.

VUOI LEGGERE DI PIÙ?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere GAS scopri le possibilità

Sei socio o hai già un abbonamento? Effettua l'accesso

[lwa]

Read more

John Lennon e la fine dell’innocenza

Esattamente quarant’anni fa moriva a New York John Lennon. Mancavano pochi minuti alle undici di sera dell’8 dicembre del 1980 quando, davanti all’ingresso del Dakota Building situato proprio di fronte a uno degli ingressi di Central Park sulla 72a strada, al rientro da una giornata fitta di impegni, l’ex Beatles veniva assassinato da un folle. Mark David Chapman, da poco meno di tre metri gli scaricava addosso tutte e cinque le pallottole del suo revolver. Una calibro 38 che Chapman teneva nascosta sotto la giacca insieme a una copia sgualcita de “Il giovane Holden”, il capolavoro di J.D. Salinger.

Read more

Un sasso spaziale che ti cambia la vita

La fortuna non piove dal cielo? Dipende. Nel caso di Joshua Hutagalung è davvero andata così. La sua fortuna è stata quella di vedersi il tetto di casa in lamiera sfondato da un meteorite. Quando è accaduto Joshua, un artigiano che vive in Indonesia nei paraggi della città di Kolang, non lontano da Sumatra, stava costruendo una bara davanti alla sua abitazione. Al momento dell’impatto, prima di capire davvero cos’era realmente accaduto, il ragazzo trentatreenne ha udito un forte boato, dopodiché ha scoperto che all’origine del suo grande spavento c’era un sasso ancora fumante appena piovuto dallo spazio.

Read more

Da “zero letti in cure intense” a “precettiamo i frontalieri”

La notizia è stata in parte gonfiata, i posti letto non sono finiti, ma davvero poco ci manca. A essersi espresso un paio di giorni fa sulla faccenda, in una conferenza stampa tenutasi a Berna parlando proprio dei letti ancora disponibili in terapia intensiva nella Confederazione, è stato Andreas Stettbacher, medico in capo dell'esercito incaricato dal Consiglio federale di coordinare le risorse.

VUOI LEGGERE DI PIÙ?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere GAS scopri le possibilità

Sei socio o hai già un abbonamento? Effettua l'accesso

[lwa]

Read more

Norman Gobbi e il paese dei barocchi

Non capita spesso che un articolo di Gas totalizzi in pochi giorni oltre 2000 interazioni su Facebook. Così come peraltro non capita neppure tutti i giorni di beccare un orso che davanti a casa vostra rovista nel cassonetto della spazzatura. Ma quando capita, quel video, fatto con il cuore in gola e il braccio che vi trema come una foglia, non potrà che diventare virale e fare, malgrado tutto, il giro del web. In fondo è esattamente questa la forza dirompente della rete. Ed è proprio grazie al web se certi moti di dissenso nei confronti di un modo intollerabile di fare politica sono riusciti ad attecchire facendosi spazio tra i parrucconi del vecchio regime, smascherando l’orso di turno con le dita infilate proprio nella marmellata.

Read more

Rai Storia e Rai 5, la cultura dimezzata

Che la cultura non goda di buona salute, soprattutto in questo periodo, lo sappiamo bene. Cinema deserti, sale da concerto, teatri e musei chiusi. Librerie aperte a singhiozzo. Ma la progressiva e inesorabile erosione non riguarda solo le attività che sappiamo essere chiamate in causa dalle restrizioni dovute al coronavirus. No, i segnali di un lento e inesorabile smantellamento e di una sofferenza ben più profonda della cultura passa anche attraverso ristrutturazioni e tagli che riguardano il servizio pubblico e l’offerta di contenuti culturali di quest’ultimo.

Read more