La guerra dei Black Sabbath

Dopo “La buona novella” di Fabrizio De André, l’omonimo album dei The Trip continua il viaggio a ritroso nel tempo con un altro di quegli album che, malgrado compiano cinquant’anni esatti proprio quest’anno, la loro età non la dimostrano affatto. Paranoid è il secondo lavoro discografico dei Black Sabbath, una band di Birmingham all’epoca ancora semisconosciuta, uscito nei negozi del Regno Unito il 18 settembre 1970. A pubblicarlo è la leggendaria etichetta discografica Vertigo Records.

Read more

PizzAut, la pizza dei ragazzi autistici

Parliamo di un progetto milanese, una prima di PizzAut. La via scelta è stata quella di puntate tutto su di una pizza “inclusiva”, per dare uno spiraglio di libertà e di speranza a un gruppo di ragazzi affetti da autismo. Inizialmente il progetto PizzAut prevedeva l’apertura nella scorsa primavera di una pizzeria, di un locale vero e proprio gestito esclusivamente da ragazzi autistici e, come detto, sarebbe stato il primo anche al di fuori della città di Milano, se non si fosse nel frattempo messo di traverso il coronavirus e tutto ciò che ben sappiamo

Read more

Un viaggio psichedelico a suon di rock

A volte la musica del passato ci regala tesori inaspettati, gemme che riaffiorano dal fondo di un mare oscuro che tutto cancella e dimentica. Così, quando ciò accade, finisce che lo stupore e l’emozione, si mescolano alla soddisfazione per questo piccolo miracolo. Cosa questa che è successa, per esempio, esattamente cinquant’anni fa con il primo album omonimo della band italiana “The Trip” che, all’inizio dei primi anni Settanta, si affacciò sulla scena progressive italiana.

Read more

C’era una volta Ennio Morricone

Aveva 91 anni Ennio Morricone che, pochi giorni fa, era caduto in casa rompendosi un femore. È morto in una clinica romana proprio per le conseguenze di quella caduta. Perché la vita è così, l’età ti rende fragile e poi… puff… basta un nonnulla per farti lo sgambetto e arrivederci e grazie e così sia. Di Ennio però non ci dimenticheremo tanto in fretta perché a farci compagnia, a commuoverci o farci ubriacare di gioire rimarrà il suo estro creativo e la sua musica straordinaria

Read more

Vittorio Gassman, il mattatore

Il 29 giugno di vent’anni fa, Vittorio Gassman moriva nella sua casa di Roma a causa di un improvviso attacco cardiaco. Si spegnerà nel sonno, mentre stava dormendo, lontano dai riflettori. Aveva 77 anni. Sepolto nel cimitero romano del Verano, sulla sula lapide, una piccola lastra di pietra a forma di libro aperto, c’è inciso il seguente epitaffio, una battuta voluta da lui stesso: “Non fu mai impallato!”.Impallare, che nel gergo dello spettacolo, significa coprire con il proprio corpo un altro attore sottraendolo alla vista del pubblico o all’obiettivo della telecamera.

Read more

La pornografia online spiegata a mio figlio

Grazie a Google oggi sono raggiungibili circa 260 milioni di siti pornografici che sono visitati quotidianamente da oltre 300 milioni di utenti dei quali il 75% è composto da uomini e il 25% da donne. Una percentuale, quest’ultima, che cresce di anno in anno. Ed è proprio alla luce di questi dati che il governo neozelandese ha deciso di lanciarsi in un campagna di sensibilizzazione che, con l’ironia e lo humor, fosse in grado di parlare a quei minori e in particolare agli adolescenti toccati dal fenomeno e lo ha fatto realizzando una serie di spot come quello che segue.

Read more

L’uomo (a)sociale di Giacomo Leopardi

Lo scorso anno l’Infinito di Giacomo Leopardi compiva duecento anni, versi che non sono solo una riflessione sul tempo e sulla storia, ma anche sul triste destino degli uomini. Un tema, quello dell’uomo e della sua illusoria natura di animale sociale, affrontato da Leopardi anche in altri suoi scritti, giungendo a riflessioni talmente cristalline da essere ancora oggi attualissime. Soprattutto nell’era dei social

Read more

La fantascienza heavy metal

La notizia è apparentemente una notizia da nulla, soprattutto per la maggior parte di voi a cui la cosa dirà poco o niente. Ma i fan del fumetti d’autore, chi ha assaporato le creazioni di Moebius e Druillet, o di altri artisti e maestri del pensiero del calibro di Alejandro Jodorowsky, Enki Bilal, Caza, Milo Manara o Richard Corben, non potrà che gioire di fronte al ritorno di Métal Hurlant, storico magazine antologico dedicato al fumetto d’autore e rivolto a un pubblico adulto. Proprio così, come nelle trame dei migliori racconti di fantascienza, l’impossibile diventa possibile.

Read more

Israel e quel suo arcobaleno

Recentemente Google gli ha dedicato un suo doodle, l’immagine che compare di tanto in tanto al posto del logo nella homepage del motore di ricerca. Il 20 maggio avrebbe compiuto 61 anni. Ma chi era Israel (il cognome è davvero impronunciabile, lo so) Kamakawiwoʻole? Il cantante hawaiano celebrato da Google, noto anche con il nomignolo di IZ, deve buona parte della sua fama mondiale all’album “Facing Future” del 1993.

Read more