La banalità del male

Il nuovo anno ci chiede uno sforzo. Quello di essere istruiti, informati, di non ascoltare il primo idiota di turno berciante. Ci chiede di fare qualcosa per noi stessi invece di delegare ad altri, ci chiede di non cedere perché dobbiamo essere responsabili del nostro futuro e non pedine manovrate da un male banale. Buon Anno a tutti, un anno difficile, duro, di confronti e dubbi, ma di libertà e leggerezza consapevole, quando scoprirete che siete artefici del vostro destino, capitani, come scriveva Henley, della vostra anima

Read more