Il Ghiro e le paludi del pensiero

Giorgio Ghiringhelli non risparmia accuse a nessuno. Col piccone, dal suo blog, il Guastafeste ci va giù secco, quando proprio deve. Tessendo le proprie trame fatte d’intrighi. Bacchettando globalisti, buonisti e giornalisti. Forse perché – come canta Vasco Rossi – la vita è un brivido che vola via. È tutto un equilibrio sopra la follia. E quando s’inciampa, addio.

Read more

L’ignoranza al potere

Salvini sorvola ad arte sul fatto che la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo è un organo del Consiglio d’Europa, un’istituzione giuridicamente diverso dall’Unione Europea che include ben 47 Paesi tra i quali figurano anche la Svizzera, la Turchia e la tanto cara Santa Madre Russia. Al netto delle cazzate dette ultimamente al di qua e al di là dell’oceano la triste verità è una sola. Quella che abbiamo di fronte, la classe politica emergente è fatta perlopiù d’ignoranti o peggio di bugiardi incalliti. Sempre che sia davvero più grave raccontar frottole o inventarsele, le cose, piuttosto che non saperle

Read more

Ma che caldo fa all’inferno?

Siamo alla frutta. La catastrofe è alle porte. E noi non ci possiamo fare più nulla. Forse non abbiamo mai potuto farci davvero granché. Ad aiutarmi nello schiarirmi le idee che sto per esporvi, c’era il fruscio della radio. Un angosciante silenzio alieno. Ieri sera nessuna delle tre reti radio della RSI dava segni di vita sulle frequenze FM. Solo una coincidenza? Probabile. Eppure un caldo come quello di ieri non s’era mai visto ad autunno inoltrato e quella che dovrebbe essersi già conclusa da un po’ è stata, stando ai rilevamenti fatti da quando si è iniziato a farli con metodo scientifico, un’estate da record.

Read more

Dove c’è guerra, c’è la Svizzera

Negli ultimi nove mesi, forse anche per merito della posizione rigorosamente a novanta tenuta dall’amministrazione federale e dal nostro governo in materia di armi, c’è stato un vero e proprio boom nelle vendite di quelle di fabbricazione svizzera. Certo, viste le premesse, avremmo forse tutti preferito che la lieta novella riguardasse l’incremento di nuove nascite ma, coi tempi che corrono, bisogna sapersi accontentare.

Read more