Dialogo sui non Mondiali o forse sì

-Hai visto ?
-Se ti riferisci alla «new economy» interessata al pallone, sì ho visto. E la mossa della Apple mica l’ho tanto capita. Va bene che in periodo di Mondiali, con tutti i riflettori puntati sulla manifestazione, è occasione privilegiata per fatti e misfatti. Va bene che la Apple in campo mi rimanda ai tempi antichi, quando il mondo finito di bipartirsi fra Beatles e Rolling Stones (o Coppi e Bartali, fai te) ha trovato antagonismo tra McIntosh (poi diventato Apple) e MS-DOS, o IBM. «Noi abbiamo il mouse ed il cestino invece voi andate sulle formule… »: che tempi. Fatto sta che a Manchester, sponda United (uno dei pochi club capaci di fare rima con leggenda), si stanno facendo grandi pulizie. Nuovi ricchissimi proprietari e via libera al «peso» Ronaldo. Un fatto che cambierà un po’ di cose … .

Read more

‘Chi si ferma è perduto’, le nuove avventure del Bar Lume

Quando la fisica come scienza viene usata come arma di indagine: il nuovo libro di Marco Malvaldi in coppia con la moglie Samantha Bruzzone, presenta belle novità. La comicità nel giallo è un sentiero impervio. Marco Malvaldi lo percorre da un po’ di tempo e con i vecchietti del Bar Lume, un locale pubblico toscano frequentato da pensionati e malcapitati turisti, ha conquistato ottimi risultati. L’animazione in questo contesto era suddivisa da questi quattro «umarei» scappati e scampati dai cantieri.

Read more

Dialogo su campionati in pausa

– E così è calato il sipario sui campionati nazionali …
– Con un paio di belle sorprese: Napoli ed Arsenal, in testa alle loro classifiche. Sempre bello quando i «soliti noti» sono sotto. La pausa in questo periodo, anomalia e assurdità messe assieme, ha indotto alla crisi di panico tutti quelli che amano ordine e puntualità («sapesse, signora mia, una volta alle 15.00 spaccate iniziavano tutte le partite di Serie A, testimone e prova: «Tutto il calcio minuto per minuto», fa niente se i treni arrivavano con ritardi resi ridicoli solo dalle FFS di oggi»). Adesso gli orari sono una caccia al tesoro ed i calendari idem. Ci si ferma a geometria variabile (altro «cliché» a giustificare l’ingiustificabile): chi tornerà dal deserto di Doha dopo 2 settimane, altri dopo 4. Poi si ricomincia con l’identico andazzo: chi gioca a Santo Stefano (gli inglesi), chi dopo i postumi di capodanno (il 4 in Italia) e chi a fine mese gennaio (i tedeschi, il 28). Il tutto per un Mondiale che ha trovato sintesi e spiegazione perfetti con Eric Cantona: «Aberrazione ecologica e orrore umano». Detto tutto e finiamola qui.

Read more

Dialogo sul potere, diciamo così… e un calendario moscio

-Questa è stat una settimana un po’ particolare, o sbaglio? 
-Sbagli, è sempre così. Sul campo ci sono regole che i calciatori sono tenuti a rispettare, e vigono pure delle sanzioni in caso di infrazione. Fuori invece, o perlomeno nei suoi paraggi, «vale tutto» (per dirla con una fantastica formichina de laRegione, altrove orientata). All’esterno non mancano fantasia e improvvisazione. Per i lettori una festa che si ripete ogni mattina.

Read more

Dialogo sui tifosi e sugli imperfetti

– Ma cosa è accaduto a Milano, sulla sponda degli ultras interisti? 
– Con la forza hanno impedito ad un bel po’ di spettatori di vedere il secondo tempo della partita. In pratica li hanno «deportati fuori», anche con metodi violenti… Pagare il biglietto, affrontare una trasferta, accompagnare i figli nella loro «prima volta» (evitare le partite di cartello, contro la Samp chi vuoi che ci sia?) e ritrovarsi fuori. Espulsi da quello che qualcuno chiama ancora «il dodicesimo uomo in campo». Ci vorrebbe un Giancarlo De Cataldo per raccontarla bene questa «curva criminale». Però lasciamelo dire: il fatto mi ha meravigliato fino ad un certo punto.

Read more

Dialogo sui mondiali e… Shaqiri

– Ci siamo, ancora 3 settimane e… 
– … il mondiale più discutibile della storia del calcio prenderà il via. In questi giorni ne abbiamo lette giustamente tante: le morti sui cantieri, il clima torrido, l’assurdità di certi prezzi, la democrazia che non c’è in Qatar, e …  . Però  domenica 20 novembre, alle 17.00, tantissimi occhi del tifo pallonaro saranno lì, a vedere … l’Ecuador. L’ Ecuador!

Read more