Quando il raccontare con intelligenza fa ridere e … pensare: Gaetano Savatteri.

Leggero e mai banale, divertente ma serio nello stesso tempo, irriverente e appassionato. Leggerlo è come stare a sentire un commensale brillante e sagace, uno che ti spiazza con battute e descrizioni ma che poi, subito dopo, ti fa riflettere. In pratica riporta ad una sicilianità che conosciamo spesso nell’oralità e più raramente nella lingua scritta. Per raggiungere questi livelli Savatteri usa l’escamotage del giallo, vale a dire l’inchiesta su di un delitto.

Read more