Scuola e disuguaglianze

Penso che la scuola a distanza debba limitarsi al minor tempo necessario per non mettere a rischio la salute degli allievi e degli insegnamenti, perché ogni giorno di prolungamento di questa situazione è un giorno in cui la forbice tra chi ha maggiori possibilità e chi ne ha meno si allarga. Perché la scuola a distanza portata fino alla fine dell’anno scolastico potrebbe creare un vero e proprio fossato, rendendo nuovamente la provenienza di classe sociale un elemento troppo influente sulle possibilità di riuscita nella vita, svuotando la scuola di quel compito prioritario di ascensore sociale e di garante di pari opportunità.

Read more

Cannabis: la regolamentazione è urgente

Analizzando la realtà con pragmatismo e senza sterili moralismi, risulta evidente che, come consigliato da Addiction Suisse, per fare fronte alle problematiche derivate dal consumo di canapa la miglior politica sia una sua regolamentazione. Soltanto in un sistema di legalità si potrebbe avere un approccio scientifico, orientato alla prevenzione, alla riduzione del rischio e del danno, mettendo al centro la salute di centinaia di migliaia di consumatori, altrimenti alla mercé del mercato nero.

Read more

Il popolo è sovrano, ma le lobby un po’ di più

“Proprio l’UDC e la Lega, che si riempiono la bocca ogni volta che possono con frasi come “il popolo è sovrano” votano contro alla possibilità di farci esprimere sull’esportazione di armi in Paesi coinvolti da guerra civile?Loro, che si dicono attaccati alle nostre tradizioni, non intendono rinforzare la democrazia diretta, pilastro e fiore all’occhiello del nostro sistema politico? Hanno forse paura che su questi temi il popolo non la pensi come loro? Sovranità a corrente alternata?”

Read more