Supercoppa dei veleni

Se ci si scandalizza per gli ululati xenofobi e razzisti all’indirizzo di giocatori di colore che militano nel campionato di calcio italiano, come si dovrebbe reagire, almeno da parte delle autorità sportive e politiche, quando Milan e Juventus, accettando la generosa offerta di uno degli Stati canaglia per eccellenza in Medio Oriente, disputano la finalissima di Supercoppa a Jeddah?

Read more

Gaza in prigione

La situazione di due milioni di persone intrappolate a Gaza è straordinariamente dura e difficile; due terzi della popolazione discende da rifugiati di quello che oggi è Israele. Sembrano letteralmente sequestrati dal momento che non possono lasciare la loro striscia di terra neanche per scopi medici, accademici, professionali o personali, a causa di una politica motivata dalla sicurezza, ma che risulta punitiva verso gli abitanti.

Read more

Lacrime e pioggia sulle sbarre

Altan è stato arrestato nel settembre del 2016, con l’accusa di aver favorito il tentato colpo di Stato, ed è stato condannato all’ergastolo all’inizio del 2018, in un processo definito, da molti osservatori, farsa. Il 28 febbraio scorso gli è stata inflitta una condanna a 5 anni e 11 mesi di carcere per aver offeso il presidente Erdogan nel suo libro “Scrittore e assassino”; una decisione, quella del tribunale, che suona beffarda vista la precedente condanna.

Read more

Turchia, democraticamente verso la dittatura

Nello scenario della politica degli equilibri tra tre ex imperi, persiano, russo e ottomano, il sultano Erdogan è diventato un attore protagonista che tiene in scacco Medio Oriende ed occidente. Il suo doppiogiochismo in politica estera, la sua prepotenza ed arroganza in politica interna, lasciano intravvedere un successo che potrebbe portarlo verso l’inizio della sua fine.

Read more