Cittadino calciatore Luis “vampiro” Suarez

Se uno manda la palla in rete per il club più blasonato d’Italia, la Juve degli Agnelli, gli neghi la cittadinanza? Ok, però la legge dice che devi avere un livello minimo di comprensione della lingua del posto. Anche se al tuo mestiere non serve. Chiellini ti sta addosso come una mignatta? Mica gli devi parlare: gli dai una “cagnata” sul collo e lui capisce al volo. E se la pelle sudata ti lascia in bocca un gusto salmastro, con una smorfia di disgusto e uno sputacchio ti passa. E l’esame all’Università per stranieri di Perugia? Sarà mica un problema “per uno che fa 10 milioni l’anno” (prof. dixit). Li spende a Torino, arricchisce l’economia in crisi.

Read more

Lo sport metterà in ginocchio Trump?

Dopo l’ennesima dimostrazione di totale disprezzo per la vita dei neri (black lives do not matter) con un poliziotto che spara 7 colpi alle spalle di Jacob Blake che sale in macchina, il grande sport USA del football, del basket, del baseball, in prevalenza nero, ma anche dell’hockey, bianco,e del calcio, misto, si è mosso. Il tutto sta rientrando nella normalità, ma i pochi giorni di sospensione hanno comunque destato notevole impressione

Read more

Sport: se il marcio intacca la Procura (svizzera)

Siamo già sede di molti, e in parte nobili, istituzioni, perché non aggiungere anche lo sport, nuova religione dell’umanità? Come no, peccato che nel frattempo – come dicono i telecronisti quanto chiacchierano invece di commentare la palla che finisce in rete – lo sport sia passato dai sogni di fratellanza universale e di gioiosa attività ludica del pedagogo De Coubertin a un losco affare che muove miliardi: non per tutti, non per noi rossocrociati che abbiamo concesso a enti che incassano 3 miliardi di soli diritti televisivi per un mondiale come la FIFA lo statuto di “associazione sportiva senza scopo di lucro”.

Read more

Wengen: il grande “bluff” dei falsi “pistoleros”

Hanno aspettato che la tensione per il Covid-19 calasse un po’ e poi sono usciti dal saloon, le mani sul calcio della pistola: “bastardo, nascondevi l’asso nella manica”. Ma i “pistoleros” delle nevi eterne, Urs Näpflin, boss del “Lauberhorn” di Wengen e Urs Lehmann, boss della Federazione Svizzera di sci, erano al massimo due astuti magliari

Read more

Helmut Marko di Red Bull: “Infettiamo i piloti”

“Propongo di radunare 8-10 piloti in formazione in un “camp” con Verstappen, Kvyat, Gaslye Albon a stretto contatto affinché possano contagiarsi presto a vicenda e sviluppare un’immunità personale: sarebbe molto utile per essere al top quando la stagione di Formula 1 potrà iniziare”. Barzelletta di cattivo gusto, “fake news”? No, tutto vero, espresso a “Sport am Sonntag”, la ” Domenica sportiva” della televisione di Stato austriaca ORF, dal consulente della scuderia RED BULL, Dr. Helmut Marko

Read more

Greta & Co. a rete: Federer e CS K.O.!

Multati in media di 500 franchi (commutabili in 13-20 giorni di prigione) per “violazione di domicilio e resistenza alla forza pubblica” in seguito a un girotondo travestiti da tennisti in una succursale del Credito Svizzero, i 12 attivisti di “Action Climat” sono stati assolti e anzi benedetti dal Tribunale Distrettuale di Renens dopo aver manifestato contro i milioni investiti nelle energie fossili, e aver messo in cattiva luce , con la Banca, anche il cocco della Patria, il divino Federer, suo “testimonial” principale.

Read more