Tf: i dottori non faranno più le “spie”

Accolto parzialmente dal Tribunale federale il ricorso di quattro medici ticinesi. Gli operatori sanitari non saranno più obbligati a informare le autorità nel caso in cui vengono a conoscenza dei reati computi o subiti dai propri pazienti. Ma questa decisone tutela davvero le parti oppure rischia di essere un’arma a doppio taglio?

VUOI LEGGERE DI PIÙ?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere GAS scopri le possibilità

Sei socio o hai già un abbonamento? Effettua l'accesso

[lwa]

Read more

Libertà d’obiezione

Cari Roby e Lilli, siete liberi di credere, pensare, dire. Siete liberi di sbagliare, giudicare, far uscire il peggio di voi, in questa società democratica. Allo stesso modo, pure io sono altrettanto libera di rispondere a ciò che credete, pensate, dite. Sono libera di farvi notare il vostro errore, di controbattere al vostro giudizio e di dissentire quanto da voi espresso. Siamo liberi e – proprio perché baciati da questa fortuna – abbiamo delle responsabilità. È così che funziona il “gioco” in questa società democratica.

Read more

Hanno ucciso gli ambasciatori della pace

Gesù è morto. L’hanno crocifisso ieri, poco prima delle nove del mattino. A testimoniarlo non quattro vangeli ma l’immagine cruda degli ultimi soffi di vita di un Figlio dell’uomo. Come un Cristo deposto dalla croce, Luca Attanasio, ambasciatore italiano in Congo, è adagiato sul retro di un furgoncino. A raccoglierlo in un abbraccio due uomini congolesi, sostituti della Madre di Dio e della Maddalena. Il maglione viola alzato, le mani che stringono altre mani, il viso esausto, perso nel vuoto.

Read more

L’Ordine dei Medici sospende Ostinelli

Ci è voluto un po’, ma alla fine, per il medico del Mendrisiotto, Roberto Ostinelli, è arrivata la sospensione da parte della Commissione deontologica dell’Ordine dei Medici ticinese. Le sue opinioni avrebbero “gettato discredito sull’operato delle autorità politiche e sanitarie”.

VUOI LEGGERE DI PIÙ?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere GAS scopri le possibilità

Sei socio o hai già un abbonamento? Effettua l'accesso

[lwa]

Read more

Colpevoli di essere venuti al mondo

Sono oltre 9mila i bambini e i neonati morti negli istituti irlandesi per ragazze madri dal 1922 al 1998. Settant’anni in cui per questi “figli del peccato” non c’è stato altro che dolore, umiliazioni, malnutrizione e mancanza di cure. Un sistema di maltrattamenti non nuovo per la Chiesa. Un modus operandi che ci fa sorgere una domanda: “Dio, se ci sei, dove sei stato?”

Read more