Google translate

L’altro giorno ho partecipato alla serata organizzata dalla redazione di Naufraghi/e, il blog degli ex giornalisti RSI. Durante la conferenza è stato proiettato il documentario prodotto da SRF “La spia e gli anarchici” di Felice Zenoni, che ripercorre le vicende dell’autogestione di Zurigo negli anni ’80.

Il documentario è molto bello ed interessante, però non ho potuto non pensare al fatto che questi svizzero tedeschi, in fondo, avessero vita facile. Ci credo che i loro centri autogestiti siano ancora lì, intatti, in piedi. “Tetto”, infatti, in tedesco si dice “Dach”, mentre “tutto” si dice “Alles”. E chi li confonde più. #Googletranslate

Read more

Giovani fasci crescono

I giovani di Fratelli d’Italia di Verbania, propongono di regalare il libro della grande leader Giorgia Meloni nelle scuole superiori: “Un libro nuovo, appena pubblicato, che racconta l’ultimo ventennio di storia politica italiana visto con gli occhi di una grande patriota”.
In omaggio col libro, una camicetta nera e un busto del Duce in pasta di marmo, che se fa brutto tempo diventa blu. #giovanifascicrescono

Read more

Molinari, restiamo amici?

Le dinamiche che stanno venendo fuori giorno dopo giorno, riguardo l’abbattimento di una parte dell’ex Macello, e il comportamento del municipio di Lugano, mi ricordano tanto quelle di coppia. Quando lei (ma la cosa vale benissimo anche a parti invertite) capisce di essere stata cornificata e lui, per giustificarsi, tira fuori la verità a spizzichi e bocconi:
“Ti giuro, ero sotto l’effetto dell’alcol, fiumi di alcol…qualche bicchierino…un bicchiere di birra…qualche sorso.. okay, ero sobrio. Ma ti posso assicurare che è successo solo una volta… poi ci siamo rivisti ancora… e ancora…e altre volta ancora…okay, è durata qualche mese. Ma giuro su mia…giuro… giuro solo che io amo solo te…e un po’, ma solo un po’, anche l’altra… è un momento molto confuso per me. Come? Ti senti distrutta per quello che ti ho fatto? Capisco, e so che ti ho fatto del male, tanto male, che ora ti senti tradita e che il tuo cuore si sia frantumato in mille pezzi ma… che dici, restiamo amici?” #molinarirestiamoamici?

Read more

Ah no era la Lega

Commovente vedere i leghisti che lasciano la sala del Gran Consiglio perché si sentono minacciati dai Molinari, gente che ha violato delle leggi e che ha minacciato il sindaco di Lugano. Violazioni come assembramenti non autorizzati, incitamento a violare le leggi, perturbazione del traffico, minacce a cani e porci per vent’anni, spari in aria sul territorio cittadino…ah no, ops, quella era la Lega. #ahnoeralalega

Read more