Gli abissi della mente

Gli abissi della mente

Di Alberto Maria Baggi

Che ci si trovi confrontati con una depressione, oppure con un disturbo schizofrenico o di personalità, la malattia mentale turba profondamente sia la vita di chi ne è colpito che quella di chi gli sta vicino. E stando alle statistiche, con il crescente invecchiamento della popolazione e il conseguente innalzamento della speranza di vita, sarà una condizione di disagio destinata a crescere globalmente. I numeri e le proiezioni dell’Organizzazione mondiale della sanità non lasciano scampo. Se prendiamo in considerazione la depressione come modello di riferimento di un disagio generalizzato – figlio di un’alienazione sociale sempre più palpabile – le persone che nel mondo ne sono affette ammontano a 322 milioni. Di depressione ne soffre il 4,4% della popolazione. Ad esserne le più colpite sono le donne con il 5,1%, seguite dagli uomini al 3,6%. E solo negli ultimi dieci anni si è registrato un incremento di casi pari al 20%. Un numero destinato a crescere sempre di più

.

Il Personaggio

A ottant’anni dalla morte di Freud

Era il 23 settembre del 1939 quando, in fuga dalle persecuzioni del regime nazista, moriva a Londra Sigmund Freud. Malgrado fosse già all’epoca il padre indiscusso della psicanalisi, l’importanza e la considerazione del suo lavoro non furono sufficienti a metterlo al riparo dal pericolo che un ebreo come lui, seppur noto, correva in quel periodo. ..

In cifre

La depressione in cifre

Le persone nel mondo che ne soffrono sono 322 milioni. Ne soffre il 4,4% della popolazione, le donne sono le più colpite con il 5,1%, seguite dagli uomini con il 3,6%. 1 su 10 i casi di persone affette dalla depressione in Ticino. In Europa ne soffre 1 persona su 15.

Approfondimento

La psicanalisi, una pseudoscienza?

La polemica è di quelle che riempiono le pagine dei giornali e d’interrogativi le teste dei lettori. A scatenarla con una serie d’interviste a raffica, è Gilberto Corbellini, storico della scienza e professore di bioetica all’università La Sapienza di Roma nel suo libro più recente, “Nel paese della pseudoscienza. Perché i pregiudizi minacciano la nostra libertà” edito da Feltrinelli.