Ecco cosa ci sta spiegando il virus

In una fase sociale in cui pensare al proprio orto è diventata la regola, il virus ci manda un messaggio chiaro: l’unico modo per uscirne è la reciprocità, il senso di appartenenza, la comunità, il sentire di essere parte di qualcosa di più grande di cui prendersi cura e che si può prendere cura di noi. La responsabilità condivisa, il sentire che dalle tue azioni dipendono le sorti non solo tue, ma di tutti quelli che ti circondano. E che tu dipendi da loro.

Read more

Un calo provvidenziale

Il numero di frontalieri è continuato ad aumentare negli anni, ma nel 2018 risultava in calo. In realtà le cifre del 2018 sembravano in calo perché la sezione della popolazione (che dipende dal DI) era in ritardo nel fornire i dati .
Fino al primo semestre 2019 i frontalieri risultavano in calo su base annua.
Visto che i dati vengono pubblicati due mesi dopo – quindi in questo caso a maggio del 2019 – il Consiglio di Stato e le associazioni economiche hanno potuto fare campagna in vista delle elezioni cantonali sostenendo che le imprese ticinesi sono responsabili e assumono residenti invece di frontalieri.

Read more

Dalla parte di Carola

“L’obbligo di prestare soccorso non si esaurisce nell’atto di sottrarre i naufraghi al pericolo di perdersi in mare, ma comporta l’obbligo accessorio e conseguente di sbarcarli in un luogo sicuro”.

In altre parole: Carola Rackete agì in modo legittimo e corretto, seguendo le regole del soccorso in mare.

Non lo dice qualche pericoloso “buonista” o “radical chic” ma la Corte di Cassazione nelle motivazioni del No all’arresto della comandante della Sea-Watch.

Read more