Le paralimpiadi dell’animo

Continuo a parlare di me, della mia salute mentale e di come sto, fermo restando che penso sia difficile per altri comprendere il vero stato d’animo (complesso, fluttuante e incontrollabile) che ogni persona può sperimentare in certi periodi.
Lo faccio perché mi hanno detto che è importante, per me e per gli altri. Lo faccio perché mi hanno detto che ero “pigro e menefreghista”. Lo faccio perché secondo me è un punto di forza, trasparenza e affidabilità.

Read more

L’ultimo volo di Zaki

Zaki Anvari aveva 19 anni e il sogno di diventare un calciatore professionista.
Lo hanno ritrovato privo di vita nel vano carrello del tristemente celebre C-17A dell’esercito americano, schiacciato nella ressa mentre, insieme a centinaia di altri ragazzi, cercava di fuggire disperato dai talebani all’aeroporto di Kabul per poter continuare a giocare a calcio. Zaki era considerato da tutti gli esperti uno dei grandi talenti della nazionale giovanile afghana. In uno dei suoi ultimi post aveva scritto: “Sei il pittore della tua vita. Non dare il pennello a nessuno.”

Read more

Gino Strada: un benefattore dell’umanità

Resterà il suo esempio, resterà la sua opera, resterà un’eredità che sta ora a tutti noi cogliere e proseguire. Resta il privilegio, per tutti noi, di aver vissuto i suoi giorni. Resta l’onere e l’onore, ora, per tutti noi, di proseguire e sostenere la sua opera. Perché è questo che avrebbe voluto.
Ed è questo che gli dobbiamo. Grazie di tutto dottor Strada. L’umanità intera ti è debitrice.

Read more

Marco Chiesa contro le città di “sinistra”: Ohibò!

Il presidente UDC Marco Chiesa dà dei parassiti alle città governate dalla sinistra e dichiara loro guerra. Ohibò!
Chiesa organizza la festicciola UDC a Sonvico e dichiara guerra alla RSI perché non è andata a riprenderlo: “siamo incazzati neri, dice, è una schifezza!” Ohibò!
Giustamente la RSI ha focalizzato il Primo Agosto sugli eventi che riservavano un posto d’onore alle donne, in occasione del 50esimo anniversario del suffragio femminile.
È abbastanza ridicola e imbarazzante la scenetta di Sonvico: il presidente nazionale UDC che fa una crisi isterica perché la RSI non si mobilita per coprire la sua trasferta a Sonvico! Da super-ego-delirante! Ohibò!

Read more

Aggredito perché giornalista

Le aggressioni che ho subito oggi a Firenze sono state ripetute, continuate e violente, in entrambe le manifestazioni indette contro il green pass e i vaccini: Fortezza da basso e piazza della Signoria.

Lo dico con chiarezza: non si è trattato solo di qualche agitato, che può trovarsi in (quasi) tutte le manifestazioni di piazza. Quelli di oggi – salvo certamente alcuni sparuti singoli – erano violenti, disorganizzati ma – so che il termine è forte – cattivi. Immagino più per paura che per cognizione, ma il risultato alla fine è stato lo stesso.
I colpi da dietro, l’acqua tirata sulla schiena, un pezzo di telecamera fatto volare, lo sportelletto chiuso con violenza per due volte, le spallate, i vaffan*ulo, i terrorista gridati, le pedate alle gambe, c’è stato tutto, ed è andato avanti per ore. Ripeto: ORE, salvo le parentesi temporali quando riuscivo a cambiare postazione senza essere seguito.

Read more

Genova (mi) brucia ancora

Nel 2001 avevo 18 anni, assetato di vita e di esperienze.
Mia madre non mi ha mai proibito nulla, ma quando proposi che sarei andato a Genova per il G8 fu un No perentorio. A posteriori la ringrazio, ma in quei giorni bruciava rimanere li mentre il mondo mi scorreva a fianco verso Genova.
Il ricordo di quei giorni è il caldo torrido con i controlli alla dogana di Chiasso e i bus dei no global che vedevo scorrere verso sud da casa mia.

Read more