L’estrema destra in Europa

L’estrema destra in Europa

Di Corrado Mordasini

Si continua a parlare di estrema destra, di attentati di suprematisti, di recrudescenza di quelle frange muscolari e aggressive che ormai imperversano in europa come non accadeva da decenni. A Casapound e Forza Nuova, ai quali abbiamo dedicato un dossier tempo fa, si aggiungono una costellazione di movimenti piccoli e grandi di estrema destra in tutti i Paesi europei. Virulenti più all’est, stanno però acquisendo peso anche in Paesi che fino a ieri se non immuni, sembravano avere i sani anticorpi per contrastarli.

Italia: insieme a Casapound, che però è uscito quest’anno dall’agone politico, c’è Forza Nuova, fondata dall’ex terrorista nero Roberto Fiore. Anch’essa di matrice fascista ma meno sociale rispetto a CasaPound.
Ungheria: nella terra del destrorso Orban, troviamo il “Movimento per un Ungheria migliore” (Jobbik), affratellato alla “Guardia Ungherese” (National Garda), un gruppo paramilitare di stampo fascista. Il Movimento si distingue per le sue posizioni fasciste, antisemite ed antieuropee…


.

Il Personaggio

Dugin, l’ideologo di Putin

Parlare di destra è riduttivo, nel caso di Alexandr Dugin, da molti ritenuto una specie di ideologo e consigliere del presidente russo Vladimir Putin, che è sì destrorso, ma soprattutto ideologo di una confederazione panslava e sovranista. Fortemente anti-occidentale, Dugin ha lavorato con le estreme destre e i populismi europei, al pari dell’ex ideologo di Trump …

In cifre

L’estrema destra in cifra

Le cifre del neofascismo in Europa

Il Video

La caccia al migrante

Il video ufficiale della commemorazione per i morti di Acca Larentia ad opera dei neofascisti

Approfondimento

Maestri in camicia nera

Una recente deriva della destra e l’incancrenirsi del problema viene dal mondo dell’insegnamento, soprattutto in Italia. Avevamo affrontato recentemente il tema, in merito a diversi casi che erano capitati e che erano assurti agli onori della cronaca. Professori, maestre e maestri delle elementari o asilo che esprimevano disprezzo per gli alunni stranieri….