Per tutti, non per pochi

I nostri valori costituzionali affermano che la forza di un popolo è commisurata al benessere dei più deboli dei suoi membri. Ma al di là dal Gottardo, sotto la cupola federale, nella Sala dei Passi Perduti, fra lobbisti e rappresentanti di grandi interessi, i valori cambiano. Piuttosto che ai più deboli, spesso colpevolizzati e ritenuti responsabili dei loro mali, troppi politici tendono a guardare ai propri interessi e a quelli dei più forti, da cui ricevono lauti compensi per le loro prestazioni

Read more

La cultura per il benessere di tutti

La cultura fatica a trovare i riconoscimenti che merita nella nostra società. Non è considerata un bene primario su cui investire, ma piuttosto un bene accessorio, che può essere complementare, ma non necessario, al benessere dei cittadini. La cultura è un bene che è difficile da misurare e quindi da preventivare: i risultati spesso non sono immediati ma si fanno attendere, un po’ come succede per le misure a favore della salvaguardia dell’ambiente

Read more

Formazione e ricerca: siamo bravi

Lavoro, previdenza, costi della salute, ambiente… sono i temi che hanno monopolizzato la campagna elettorale in vista delle prossime elezioni federali. Meno spazio è stato invece dedicato a due argomenti che ad essi sono strettamente correlati: la formazione e la ricerca. Due settori fondamentali perché determineranno non solo i percorsi di studio e il futuro delle nuove generazioni, ma anche le possibilità di riqualifica per disoccupati e persone private del loro lavoro.

Read more

Meglio ingegneri italiani che svizzeri?

Quali accertamenti supplementari ci vogliono per capire che in Ticino abbiamo il mercato del lavoro più disastroso della Svizzera, con comportamenti da Far West, dove pratiche descritte qui sopra sono all’ordine del giorno, dove vengono pagati salari da fame non soltanto ai frontalieri ma anche ai residenti non protetti da contratti collettivi di lavoro efficaci e dove mancano crudelmente regole e controlli?

Read more