Dal Superbowl al Campidoglio

“Andiamo a prenderci una birra e poi torniamo!”. Proprio così. Questa precisa frase l’ho sentita gridare a uno di quei manifestanti che s’erano appena fatti un bel giro turistico per il Campidoglio, insieme a quel Jake Angeli conosciuto come lo “sciamano” di QAnon, la celeberrima teoria del complotto dell’estrema destra americana, che vede un gruppo di pedofili ai vertici del Partito Democratico, pedofili invischiati in loschi traffici sessuali ai quali Trump starebbe eroicamente cercando di mettere un freno.

Read more

Marchesi fa il piccato

In un articolo di qualche giorno fa, Lorenzo Erroi de La Regione criticava Marchesi e camerati della destra ticinese, di sentirsi orfani di Donald Trump.

VUOI LEGGERE DI PIÙ?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere GAS scopri le possibilità

Sei socio o hai già un abbonamento? Effettua l'accesso

[lwa]

Read more

Foa: Trump, my friend!

Di una cosa abbiamo la certezza: le analisi politiche di Marcello Foa, ex amministratore delegato del Corriere del Ticino e poi presidente RAI, sono fuffa. Foa è proprio uno di quelli cha anche quando era in Ticino, sosteneva Donald Trump e quel farabutto di Steve Bannon (leggi qui sotto).

VUOI LEGGERE DI PIÙ?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere GAS scopri le possibilità

Sei socio o hai già un abbonamento? Effettua l'accesso

[lwa]

Read more