Quadri, sei troppo giovane per ricordare

È un signore di 79 anni, Gian Alberto lotti ,nato nel lontano 1939, a ripercorrere, in una lettera aperta a Lorenzo Quadri su La regione Ticino, i fatti successi durante la guerra. Una lettera gentile e accorata, che trae spunto dalle esternazioni del Consigliere Nazionale nei confronti del Ministro Bertoli, che si era scusato personalmente e della sopravvissuta all’olocausto e senatrice a vita Liliana Segre

Read more

Antonio, ragazzo dell’Europa

Antonio era il simbolo di ciò che di buono ha prodotto l’Unione Europea. In un’era in cui l’Unione è ridotta a un cumulo di particolarismi ed egoismi che la fanno sembrare più simile ad un ammasso di macerie che a una potenza, Antonio si impegnava per far rivivere lo “spirito di Ventotene”, credeva negli ideali dei Padri Fondatori e voleva farli risorgere dalle loro ceneri.

Read more

Lodi, lo schiaffo della legge al razzismo

È un vero e proprio schiaffo legale quello ricevuto dall’amministrazione comunale leghista di Lodi, condannata dal tribunale di Milano a modificare il regolamento che di fatto escludeva i bambini stranieri dalle agevolazioni per la mensa scolastica. Di fronte a questa barbarie morale, l’esistenza di giudici ligi al dovere e obbedienti solo alla legge è una luce, seppur piccola, nelle tenebre

Read more