Lula è tornato, Bolsonaro trema

“Questo paese è nel caos perché non ha un governo. Il paese si è impoverito, il prodotto interno lordo sta colando a picco, i salari sono scesi, il commercio si è ridotto, la produzione alimentare sta diventando insostenibile. E al presidente di tutto questo non gliene importa nulla.” sono le parole dell’ex presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva, noto più semplicemente come Lula, tornato a farsi sentire con una mitragliata di parole. Il suo bersaglio è stato il peggior presidente del Brasile di sempre. Jair Bolsonaro.

Read more

Io, robot e Amazon

“Io mi trovo molto bene con il mio capo, Mr. Zzo”
“Non lo conosco, come fa di nome?”
“Stoca”
“Non penso lavori al nostro centro, siamo sicuri di lavorare nello stesso magazzino?”
Questa conversazione è avvenuta (in inglese) tra un utente di Twitter (il primo a parlare) e “Darla”, altra utente che secondo le informazioni del suo profilo è mamma di due splendidi bambini, impiegata da Amazon da Aprile 2020 e usa “lei/essa” come pronomi.

Perché stiamo parlando di Darla? Sicuramente una rispettabile signora che non ha capito di essere presa per i fondelli, giusto? 

Read more