Il mio primo ragù italiano

All’estero, le pietanze tipiche della cucina del Bel Paese, vanno a ruba. Spesso però queste si rivelano essere delle “bufale” culinarie, i cui sapori e aspetto si avvicinano poco a quelli originali, che possiamo assaggiare in Italia. In questo video ragazzi e ragazze provenienti da altri paesi, assaggiano per la prima il – vero – ragù all’italiana. Cosa ne penseranno?

Read more

Macron: una faccia da schiaffi?

Il titolo gioca ovviamente sull’ironia, ma quello che oggi è successo al presidente francese, fa un po’ meno ridere. Infatti, a margine di una visita a Drôme, nel sud della Francia, Emmanuel Macron ha raggiunto la folla per porgere i propri saluti. Fra le persone in attesa del presidente anche un contestatore che, prima di schiaffeggiarlo, ha urlato: “À bas la macronie” (tradotto: “Abbasso la politica di Macron”).

Read more

“Ho visto Dio nel petto di pollo”

Il web è un mare immenso, dove a sguazzarci possiamo trovare di tutto. Fra gli utenti, o meglio, i pesci (sempre per restare in tema biblico) della rete anche tanti credenti che, utilizzando blog e gruppi Facebook, esprimono tra loro la propria visione delle fede. C’è chi vede Gesù o la Madonna nelle pietanze, c’è chi invece lascia sui social commenti a dir poco assurdi.
In questo video una raccolta di messaggi e immagini più divertenti e… insensati.

Read more

Malika e il suo lieto fine

Di Malika Chalhy, 22enne di Castelfiorentino, ne avevamo parlato anche noi di Gas. Cacciata di casa a gennaio per aver detto alla sua famiglia di essere lesbica, la ragazza si era rivolta ai media per denunciare l’accaduto. La notizia ha fatto ben presto il giro della rete, creando sdegno ma anche tanto supporto da parte di migliaia di persone, con una raccolta fondi che ha superato i 130mila euro. Grazie a questa somma, Malika ha potuto così affittare una casa a Milano dove attualmente vive con la fidanzata Camilla e con il piccolo Frenk, un cucciolo di bulldog francese.

Read more

Buondì Lugano Bella!

“Buondì Lugano Bella, oh dolce terra pia, siamo quei brozzi Anarchici, che vedi sulla via, e marciano cantando, con rabbia e con amor…” canta così Francesco Mariotta, in risposta agli avvenimenti accaduti in questi giorni attorno all’ex Macello.
Da Lugano alla Bavona, un rimbombo che risuona. Una melodia che sa resistenza, di pace, di gioia, e che trasforma l’energia negativa – nata dopo la demolizione – in qualcosa di positivo.

Read more